Viñales
MotoGP News: ultime notizie sul Motomondiale

Viñales senza freni: si lascia cadere a 218 km/h con un impatto da 23,45 G

Il pilota della Yamaha si è salvato grazie ai suoi riflessi. I dati riportati dalla tuta Alpinestar dello spagnolo sono impressionanti. Anche Rossi ha voluto dire la sua sull’incidente

La MotoGP ha appena salutato l’Austria, dopo il doppio appuntamento del Red Bull Ring. Entrambe le gare sono state caratterizzate da incidenti piuttosto pericolosi. Della prima corsa, infatti, rimane impresso il contatto carambolesco tra Zarco e Morbidelli. Le due moto, quasi imbizzarrite, hanno percorso un tratto di pista fuori controllo. Per poco non ne pagano le conseguenze Valentino Rossi e Maverick Viñales. Il Dottore si è visto passare davanti per una frazione di secondo la Yamaha Petronas del Morbido, mentre lo spagnolo è stato sfiorato sopra la testa dalla Ducati del francese.

Per Viñales, però, c’è stato un momento da brividi anche nel Gran Premio di Stiria. Lo spagnolo, che aveva già alzato la mano in gara, aveva accusato qualche problema di natura tecnica alla propria Yamaha ufficiale. Salvo proseguire la corsa fino a 12 giri dal termine, quando è successo l’incredibile. Il pilota spagnolo, infatti, stava percorrendo il rettilineo del traguardo, arrivando in staccata in curva uno. A quel punto la moto dell’iberico non aveva più freni e stava per schiantarsi dritta lungo le barriere.

A quel punto i riflessi di Viñales prevalgono sul panico. Lo spagnolo decide, infatti, di lasciarsi cadere abbandonando letteralmente la moto in corsa prima della staccata di curva uno. La M1 mantiene la velocità in percorrenza e si va a schiantare violentemente contro le barriere, addirittura prendendo fuoco per l’impatto. Il pilota, per fortuna, è riuscito a tornare ai box sulle proprie gambe, accusando solo un piccolo dolore al braccio sinistro, ma senza alcuna conseguenza.

I dati registrati della tuta Alpinestars del pilota, resi noti in queste ore, dimostrano come Viñales sia saltato giù dalla propria Yamaha ufficiale quando era ancora ad una velocità di 218 km/h. Nella caduta, lo spagnolo ha dovuto impattare con l’asfalto, subendo un impatto di 23,45 G. La scivolata è durata circa 4,8 secondi, cui bisogna aggiungere anche 1,9 secondi di rotolamento sulla pista. Le tecnologie delle protezioni attive della tuta dell’iberico hanno contribuito a scongiurare conseguenze peggiori.

Sull’incidente di Viñales, poi, ha voluto dire la sua anche il compagno di scuderia dello spagnolo, Valentino Rossi. Queste le sue parole a Sky Sport:

“Rimanere senza freni è una delle più grandi paure per i piloti. In entrambe le gare in Austria la Yamaha ha sofferto con i freni. Abbiamo cambiato un po’ di cose lavorando con la Brembo, comprese le pinse. Il problema è che quando giri da solo durante le prove il feeling ti sembra buono, ma quando sei dietro le altre moto in gara si scalda tutto. Viñales è stato bravo e lesto a buttarsi”

Viñales senza freni: si lascia cadere a 218 km/h con un impatto da 23,45 G
To Top