Verstappen festeggia il titolo mondiale
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

Verstappen vince ad Abu Dhabi e si laurea campione del mondo

Finale di stagione pazzesco. Verstappen vince il Gran Premio di Abu Dhabi e, all’ultimo respiro dello scontro finale con Hamilton, si laurea campione del mondo. Terzo posto per la Ferrari di Sainz

Finale pazzesco, degno di una stagione che lo è stata altrettanto. Max Verstappen e Lewis Hamilton si affrontano ad Abu Dhabi nel duello finale, ha la meglio il pilota olandese della Red Bull. Verstappen si laurea campione del mondo! Quella di ieri non sarebbe potuta essere in alcun modo una gara piatta, dall’esito scontato già a qualche giro dal termine. Impossibile. Hamilton, al comando della gara, perde all’ultimo giro la possibilità di ottenere il suo ottavo titolo mondiale e di staccare, in questo senso, Michael Schumacher. Merito di Verstappen, che però viene anche aiutato dall’incidente di Nicholas Latifi. Il pilota canadese, infatti, urta la sua Williams a 5 giri dal termine, motivo per il quale la direzione di gara si vede costretta a schierare la Safety Car.

Hamilton resta in pista con le gomme dure, Verstappen prova il tutto per tutto e si fa montare dal suo team le gomme soft per tentare un ultimo assalto al rivale. Il gioco vale la candela. La Williams di Latifi viene rimossa, la direzione di gara consente alle vetture di sdoppiarsi al penultimo giro. Verstappen, di nuovo accanto ad Hamilton, prova la mossa finale. L’olandese sorpassa il rivale, poi protegge il primato dai tentativi di sorpasso del britannico. Una stagione di Formula 1 straordinaria, il quale esito, fino a qualche settimana fa, sembrava piuttosto scontato. I favori del pronostico erano passati tutti dalla parte di Verstappen, poi Hamilton ha clamorosamente rimesso le cose in discussione, portandosi a casa tutti e quattro i Gran Premi, l’ultimo quello in Arabia Saudita, precedenti a quello di Abu Dhabi.

Le qualifiche di venerdì hanno fatto capire poco e niente, visto che su due sessioni di prove libere a trionfare sono stati entrambi. La Mercedes vince il titolo costruttori, ma il rimpianto di non aver cambiato le gomme ad Hamilton nel finale resterà impresso nella mente del pilota e di tutto il suo team. Il duello tra i due si fa acceso fin dal primo giro, con una forzatura da parte di entrambi. Verstappen entra duro su Hamilton in curva 7, il pilota della Mercedes prende la via di fuga per restare al comando della gara. Al 14esimo giro l’olandese monta le gomme dure, la stessa cosa la fa Hamilton nel giro seguente. Il primo riparte in quarta posizione, il secondo alle spalle di Sergio Perez, che in quel momento si trovava in prima posizione.

Al 20esimo giro, il compagno di squadra di Verstappen resta in pista per cercare di rallentare Hamilton. Senza commettere irregolarità, il lavoro di Perez è eccezionale. Verstappen, grazie agli interventi del messicano, guadagna 5 secondi sul rivale. Al 35esimo giro, Verstappen va ai box per montare le gomme dure, Hamilton è al comando e decide di non cambiare una virgola per gli ultimi 20 giri del Gran Premio. L’incidente di Latifi cambia tutto, il sorpasso finale del pilota della Red Bull lascia attonito l’intero team della Mercedes. Il finale, stupendo, diventa ancora più emozionante quando Lewis Hamilton scende dalla sua vettura per abbracciare il rivale e per congratularsi con lui. Questi due signori, del resto, hanno regalato a tutti gli appassionati di Formula 1 una stagione memorabile.

Verstappen vince ad Abu Dhabi e si laurea campione del mondo
To Top