Brasile, episodio Verstappen-Hamilton
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

Verstappen comanda le libere, non c’è revisione dell’episodio con Hamilton

Max Verstappen vince le prove libere 1 al Gran Premio del Qatar, valevole per la ventesima tappa del Mondiale. Da parte della FIA non ci sarà alcuna revisione di quanto accaduto tra il pilota olandese ed Hamilton in Brasile.

A comandare la prima sessione di prove libere del Gran Premio del Qatar di F1 è stato Max Verstappen. Il pilota olandese della Red Bull è stato il più veloce nella ventesima tappa del Mondiale. Con il tempo di 1:23.723, infatti, ha conquistato il primato nel circuito di Losail. Ottima anche la prova di Pierre Gasly, il francese si è piazzato in seconda posizione con la sua AlphaTauri. Montare la mescola morbida è stato un fattore decisivo per Verstappen, che ha potuto allungare sui suoi avversari e sullo stesso Gasly. Molto più staccata la Red Bull di Sergio Perez, che ha registrato l’ottavo crono.

Sul podio delle libere 1 è salito Valtteri Bottas, la sua Mercedes ha battuto il tempo di quella di Lewis Hamilton. Il pilota inglese ha pagato un problema persistente all’ala anteriore, in questo senso sono stati poco efficaci i tentativi da parte dei meccanici di sigillare i due ultimi flap sul lato destro e su quello sinistro. L’avvio non convincente è stato quello delle Ferrari: Sainz e Leclerc non sono stati al passo di Yuki Tsunoda, che ha agguantato il quinto posto con la sua AlphaTauri. Al di sotto dell’ottava posizione, occupata come già detto da Sergio Perez, si è piazzato Esteban Ocon. Il francese, così come Alonso arrivato 17esimo, è passato alle gomme medie dopo aver iniziato con quelle soft. Decisione controcorrente.

La scelta ha pagato, perché le gomme medie gli hanno permesso di terminare le libere davanti a Lando Norris. I danni durante la prova sono stati diversi e hanno coinvolto più di un pilota. Lo stesso Norris ha ravvisato un problema di elettronica, a seguirlo nella classifica finale sono stati Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel. Quest’ultimo è stato costretto a tornare ai box, ma anche l’Aston Martin di Lance Stroll può dire di aver vissuto momenti migliori con i freni. Giovinazzi, al suo terzultimo weekend di gara prima del definitivo passaggio in Formula E, ha chiuso al 14esimo posto.

Analizzate le prove odierne, è doveroso dare aggiornamenti sulla richiesta di revisone da parte della Mercedes dell’episodio, risalente al Gran Premio del Brasile, Verstappen-Hamilton. Al 48esimo giro il pilota della Red Bull, frenando bruscamente ed allargando la traiettoria, ha portato sull’esterno Hamilton e lo ha accompagnato fuori dalla pista. La FIA, dopo i due incontri con i rappresentanti di Mercedes e Red Bull, ha deciso di chiudere ed archiviare definitivamente l’accaduto. La Federazione ha definito le prove significative, ma non abbastanza rilevanti da poter accettare la richiesta della Mercedes. Max Verstappen, a questo punto, non subirà alcuna sanzione, penalità o retrocessione nella griglia della prossima gara.

Verstappen comanda le libere, non c’è revisione dell’episodio con Hamilton
To Top