Thailandia
MotoGP News: ultime notizie sul Motomondiale

Thailandia, Argentina e Malesia fuori dal Motomondiale 2020

I GP del 2020 saranno 15. Cancellati quelli di Buriram, Sepang e Thermas de Rio Hondo. Aggiunta una data europea che verrà svelata il 10 agosto

Il Motomondiale è in pausa. Dopo la doppietta spagnola sul circuito Angel Nieto, i bolidi a due ruote questo weekend sono rimasti ai box. Il prossimo appuntamento, infatti, è previsto per domenica 9 agosto a Brno. Una gara alla quale proverà ad esserci anche Marc Marquez, ancora alle prese con il recupero dal brutto infortunio rimediato allo SpanishGP. Il campione del mondo in carica non vuole più regalare punti al favorito numero uno per il Motomondiale 2020, Fabio Quartararo. Il francese ha approfittato dell’assenza dello spagnolo per mettere a segno un uno-due micidiale per la classifica piloti. Dalla parte del centauro della Petronas, poi, ci si mette anche il calendario, che sarà più breve del previsto. Sono stati cancellati, infatti, altri tre GP a partire da quello della Thailandia.

Il circuito di Buriram era pronto ad ospitare la MotoGP, ma le condizioni legate alla diffusione del contagio da Coronavirus hanno indotto la Dorna a prendere una decisione drastica in questo senso. Al tempo stesso, però, ci sono ottime notizie per la Thailandia. Ezpeleta ha annunciato che l’accordo con gli organizzatori del GP thailandese è stato esteso per altri 5 anni. Quindi il circuito di Buriram ospiterà il Motomondiale anche dal 2021 al 2026.

Oltre alla Thailandia, ci sono altre due vittime delle cancellazioni dovute al Coronavirus. Il primo è il Gran Premio d’Argentina. Il circuito di Thermas di Rio Hondo, infatti, rimarrà chiuso per questo Motomondiale. Stessa sorte tocca allo storico GP della Malesia. Il circuito di Sepang ha ospitato i primi test invernali ma non potrà fare altrettanto con la gara. Per entrambi gli eventi, però, Dorna ha confermato che sta dialogando con gli organizzatori per programmare le gare del 2021, che dovrebbero corrersi regolarmente.

Il CEO di Dorna, Carmelo Ezpeleta, ha voluto esprimere tutto il suo dispiacere per le drastiche decisioni prese nei confronti dei tre eventi:

“È con grande tristezza che annunciamo la cancellazione dei Gp di Argentina, della Thailandia e della Malesia in questa stagione, e ci mancheranno molto nel calendario 2020. La passione dei fan che viaggiano spesso attraverso i continenti per godersi la MotoGP con noi a Termas de Rio Hondo, Thailandia e Sepang è incredibile, con un’atmosfera incredibile. Non vediamo l’ora di tornare in Tailandia, Argentina e Malesia l’anno prossimo e, come sempre, vorrei ringraziare i fan per la loro pazienza e comprensione”

Senza Thailandia, Argentina e Malesia, dunque, il calendario prende una fisionomia più precisa e quasi definitiva. Le gare che si disputeranno nel 2020 saranno 15. Infatti, Dorna ha annunciato di aver aggiunto un’altra tappa europea nel weekend del 20-22 novembre. Dove si correrà, però, lo scopriremo solo il 10 agosto.

Thailandia, Argentina e Malesia fuori dal Motomondiale 2020
To Top