Test Formula 1
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

Test F1 2022, i team avranno 8 giorni. Giovinazzi più lontano dall’Alfa Romeo

Le scuderie potranno lavorare sulla nuova monoposto per 5 giorni a Barcellona e 3 in Bahrain. Il pilota di Martina Franca potrebbe lasciare la squadra italo-svizzera, specie dopo l’ammutinamento degli ultimi giri in Turchia, quando non ha lasciato passare Raikkonen

La Formula 1 è ai box, in attesa della prossima prova in calendario tra poco più di una settimana. Si correrà ad Austin, in Texas, laddove è da poco passata la MotoGP. Una pista, quella americana, dove non si è corso nel 2020 a causa della Pandemia globale e che è sotto la lente di ingrandimento dopo l’evento motociclistico. Il motivo? I diversi avvallamenti presenti sul manto stradale, che hanno sollecitato e non poco il fisico dei centauri delle due ruote. Inizialmente gli organizzatori avevano fatto sapere di non voler procedere ad alcun lavoro di manutenzione, salvo poi scontrarsi con le richieste della Formula 1. In attesa di capire come andrà a finire, diamo una notizia che riguarda il prossimo campionato del mondo. Nello specifico i test invernali.

Come noto, quest’anno, a causa delle difficoltà riscontrate dal circus per la pandemia da Covid-19, i giorni di test invernali a disposizione delle scuderie sono stati solamente 3. Una situazione che non è affatto piaciuta agli addetti ai lavori, i quali sperano che in futuro non ci sia più una necessità del genere. Liberty Media, quindi, si è già messa all’opera e sembra che una soluzione sia stata trovata. Le prove del prossimo anno, infatti, saranno fondamentali per i team, dato che si tratterà della monoposto frutto della rivoluzione tecnica della Formula 1. Un’incognita enorme sulla quale serve tempo per poterci lavorare bene sopra.

Ecco, dunque, che i giorni di test invernali a disposizione delle squadre dovrebbero essere 8 in totale. Si partirà da Barcellona, laddove le auto del 2022 potranno girare per ben 5 giorni. Poi ci si trasferirà in Bahrain, sede del primo Gran Premio stagionale, dove si svolgeranno ulteriori 3 giorni di test. Una soluzione che piace a tutti nel paddok e che aspetta solo di essere ufficializzata dalla Federazione. Prove alle quali, però, potrebbe non prendere parte l’unico italiano superstite in pista: Antonio Giovinazzi. Si è tanto parlato di un’Alfa Romeo pensierosa sulla sua posizione in questi mesi, specie in vista del rinnovamento della squadra per il prossimo campionato.

Una situazione non facile per il pilota di Martina Franca, che ha provato a convincere il board del team italo-svizzero con i risultati in pista. Ma un passo indietro è arrivato in Turchia. Un episodio che potrebbe aver compromesso definitivamente il rapporto tra le parti e considerato dalla scuderia una situazione “non ideale”. A 5 giri dalla fine, Giovinazzi, in crisi con le gomme come Hamilton e Leclerc, si rifiuta di far passare Kimi Raikkonen, più veloce di lui di circa un secondo al giro. La promessa è quella di migliorare il ritmo, cosa che fa davvero sfiorando addirittura il sorpasso su Ocon per la decima posizione, arrivato dopo la bandiera a scacchi in quanto doppiato. Il gelo che è calato sulla trattativa di rinnovo non fa sperare molto i tifosi italiani. Ne sapremo di più nelle prossime ore.

Test F1 2022, i team avranno 8 giorni. Giovinazzi più lontano dall’Alfa Romeo
To Top