Suzuki in MotoGP fino al 2026
MotoGP News: ultime notizie sul Motomondiale

Suzuki-Dorna, accordo fino al 2026. Vinales chiude l’account Twitter

Il team nipponico ha rinnovato il proprio accordo con Dorna e correrà in MotoGP almeno per altri 5 anni. Lo spagnolo della Yamaha, a seguito dei risultati deludenti di Portimao, ha ingaggiato una polemica con gli haters e ha deciso di cancellarsi dal social network

La MotoGP è ai box dopo il terzo appuntamento della stagione a Portimao. Nel Portugal GP ne abbiamo viste di tutti i colori, tra errori, cadute e rimonte clamorose. Su tutte quella di Pecco Bagnaia, che è riuscito a risalire dall’undicesimo al secondo posto, alle spalle del solo vincitore del Gran Premio: Fabio Quartararo. Ha chiuso il podio, invece, dopo un bel duello con il ducatista e Franco Morbidelli, Joan Mir, che si conferma piuttosto efficace nelle seconde parti di gara. Peccato per il compagno di squadra dello spagnolo, Alex Rins, caduto mentre era in lotta per la vittoria con la Yamaha Factory del Diablo. A proposito di Suzuki, c’è una notizia che farà estremamente felici tutti i fan del team giapponese.

La scuderia di Hamamatsu, infatti, ha annunciato che rimarrà nell’ambito della MotoGP almeno fino al 2026. L’accordo con Dorna è stato raggiunto ieri e permetterà a Suzuki di continuare a correre nella classe regina del Motomondiale per altri 5 anni. Sicuramente ha influito nel prendere questa decisione la vittoria nel campionato piloti con Mir nella stagione 2020, come confermato anche da Shinichi Sahara. Queste le parole del team director della casa giapponese, che ha spiegato le ragioni dell’accordo:

“È per questo che abbiamo deciso di continuare in MotoGP, perché in soli sei anni, dal rientro nel Motomondiale nel 2015, abbiamo vinto il campionato e siamo ancora più affamati di successi e di sviluppi tecnologici”.

La Suzuki ha iniziato con il piede giusto anche questa stagione, con diversi piazzamenti e un podio, che dimostrano quanto la moto sia competitiva. Anche Maverick Vinales sembrava aver cominciato al meglio la stagione, con molte aspettative che si sono aperte dopo la vittoria nel primo Gran Premio del 2021 in Qatar. Eppure, dopo il quinto posto nel GP di Doha, è arrivato l’ennesimo risultato deludente a Portimao, dove lo spagnolo ha chiuso solamente all’undicesima posizione. Un enorme passo indietro per il pilota Yamaha, che ha scatenato la polemica sui social network. Sotto ai suoi post su Twitter, infatti, sono arrivati commenti inneggianti, per esempio, il cambio con Franco Morbidelli. Parole cui lo spagnolo ha provato a rispondere:

“Se qualcuno merita la mia moto, lascio che me la prenda, non ho problemi, so dove vado a qualunque costo. E se qualcuno vuole criticarmi, mi allontani dal suo account Twitter, altrimenti a me resta una sola strada: cancellare il mio account”.

La seconda opzione è quella che Vinales ha poi messo in atto, chiudendo di lì a poco il suo profilo sul social network.

Suzuki-Dorna, accordo fino al 2026. Vinales chiude l’account Twitter
To Top