Sponsor
Senza categoria

Sponsor 2021: Suzuki si lega a Monster. Tech 3-Red Bull, divorzio a metà

L’anno prossimo, il team giapponese esibirà sulle carene delle proprie moto il nuovo sponsor, mentre dalla scuderia satellite di KTM sparirà quello di Red Bull, che sarà presente su caschi, tute e borracce dei piloti

Il Motomondiale 2020 è finito da qualche settimana ma negli occhi degli appassionati rimane l’incertezza di un campionato deciso solo nelle gare finali. Mai tanta imprevedibilità ha caratterizzato un mondiale di MotoGP come quest’anno. Specialmente per l’assenza del favorito numero uno per la vittoria finale: Marc Marquez. Lo spagnolo, il cui rientro è incerto al via della stagione 2021, troverà ai box un nuovo compagno di squadra. Con la retrocessione del fratello Alex Marquez in LCR, arriva in Honda Repsol Pol Espargarò. L’ex pilota della KTM ufficiale ha già dichiarato di non temere la concorrenza del centauro più forte del paddok e che si giocherà le sue chances fino alla fine, potendo contare su una moto competitiva e sugli ottimi risultati ottenuti quest’anno. Ma non ci saranno solo cambi a livello di piloti, bensì anche di sponsor.

Su tutti spicca l’accordo trovato tra Suzuki e il marchio di bevande energetiche Monster Energy Company. Sicuramente si tratta di un affare per entrambe le parti, dato che l’azienda di prodotti energetici è tra le più forti al mondo a livello pubblicitario, mentre la scuderia nipponica avrà grande visibilità nel Motomondiale 2021 per due motivi. Il primo è puramente celebrativo. Suzuki, infatti, festeggia il centesimo anniversario dalla sua fondazione e i 60 anni nel mondo delle corse motociclistiche. Inoltre, tutti gli occhi saranno puntati sul neo-campione del mondo Joan Mir. Lo spagnolo, che vorrà difendere il titolo a tutti i costi, dovrebbe essere uno dei grandi protagonisti della prossima stagione. Il responsabile del progetto di legame tra la casa nipponica e il suo nuovo sponsor, Shinichi Sahara, ha parlato dell’accordo:

“È un grande piacere dare il benvenuto a uno sponsor brillante come Monster Energy. Hanno molta esperienza con la sponsorizzazione del motorsport e supportano sempre grandi team e giovani piloti”.

Per uno sponsor che viene, ce n’è un altro che saluta parzialmente un team della MotoGP. Parliamo di Red Bull, che dall’anno prossimo non apparirà più sulle moto della KTM Tech 3. Un addio, però, che assomiglia molto più ad un arrivederci. Questo perché, se sulle carene dei bolidi la scritta “Organics”, ossia della divisione non energy drink dell’azienda di bevande, sparirà, il logo del doppio toro dovrebbe rimanere sulle tute, sui caschi e sulle borracce di Lecuona e Petrucci. Una situazione che molti rumors imputano al fatto che Red Bull si sia sentita messa da parte nella scelta dei piloti, in parte forzata, da KTM. Dunque, come canterebbe Franco Califano: “Non escludo il ritorno”.

Sponsor 2021: Suzuki si lega a Monster. Tech 3-Red Bull, divorzio a metà
To Top