Hamilton Verstappen SpanishGP 2021
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

SpanishGP, Hamilton rimonta e trionfa. Ottimo quarto posto per Leclerc

Il pilota della Mercedes, dopo essere stato bruciato in partenza da Verstappen, fa due soste, riprende l’olandese e porta a casa la 98esima vittoria. Terzo Bottas, dopo un inizio difficile contro la Ferrari. Settimo Sainz

Chi vince lo si scopre solo dopo la bandiera a scacchi. Prima, ogni discorso è vano e lo ha dimostrato Lewis Hamilton nello SpanishGP. Una gara appassionante, iniziata con la seconda spallata in pista di Max Verstappen al recordman di pole position, 100 sabato. La Red Bull ha gestito alla grande la prima parte di gara, mettendo alle strette la Mercedes, che si è vista scavalcare anche da una Ferrari. Al via, infatti, Charles Leclerc ha sorpassato all’esterno in curva 3 Valtteri Bottas, con una manovra da capogiro. Non benissimo, invece, Carlos Sainz Jr, sopravanzato da due vetture. Dopo qualche passaggio sul traguardo la macchina di Yuki Tsunoda si spegne improvvisamente. La posizione in cui l’Alpha Tauri viene parcheggiata induce i commissari a far entrare la Safety Car.

Alla ripartenza, Leclerc è più vicino a Hamilton di quanto l’inglese non lo sia a Verstappen, ma non c’è l’attacco del monegasco. Lo SpanishGP prosegue con l’olandese della Red Bull che tiene a distanza il rivale e adotta un’ottima strategia dopo la prima sosta. La Mercedes, passata a gomma gialla, non si risparmia per riprendere il leader della corsa, che rallenta per preservare gli pneumatici e riaccelerare con Hamilton a un secondo. Ma la svolta arriva quando l’inglese, oramai pronto ad attaccare la prima posizione, decide con la squadra di rientrare ai box. Mossa inaspettata dalla scuderia austriaca che non risponde, lasciando Verstappen in pista nella speranza che possa reggere con gomma media fino alla bandiera a scacchi.

Dietro Bottas si riprende il podio, approfittando del fatto di avere pneumatici nuovi, mentre Leclerc viene tenuto fuori più a lungo dalla Ferrari. Si accende anche il duello tra Ricciardo e Sainz. Lo spagnolo approfitta della lotta tra l’australiano e Sergio Perez per avvicinarsi alla coda della McLaren. Il duello, nonostante il tappo fatto da Norris per un giro, si accende nel finale, ma la Rossa del pilota iberico non riuscirà mai ad attaccare davvero la monoposto di Ricciardo. Chiuderanno rispettivamente sesto e settimo lo SpanishGP. Davanti, invece, Hamilton inizia a recuperare giro dopo giro, addirittura scavalcando Bottas, momentaneamente secondo ma con una sosta in meno. Il finale è scritto.

Verstappen non riesce a rispondere ai tempi dell’inglese e viene risucchiato sul rettilineo a 7 giri dal termine. Hamilton si prende il primo posto e scappa via, vincendo il quinto SpanishGP consecutivo. L’olandese, allora, rientra ai box, come Bottas aveva fatto poco prima, per prendersi il punto addizionale del giro veloce, che gli era stato tolto per track limits a Portimao. Stavolta la missione è compiuta. Leclerc, autore di una gara praticamente perfetta e meritevole di qualcosa in più, chiude al quarto posto, davanti a Perez, quinto, Ricciardo, sesto, Sainz, settimo, Norris, ottavo, Ocon, nono e Gasly, decimo. Quest’ultimo finisce in zona punti nonostante abbia dovuto scontare 5 secondi di penalità per non essersi posizionato correttamente sulla griglia di partenza. Peccato per Giovinazzi, 15esimo per una gomma sgonfia portata dai meccanici al momento della prima sosta.

SpanishGP, Hamilton rimonta e trionfa. Ottimo quarto posto per Leclerc
To Top