Safety Car 2021
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

Le nuove Safety Car saranno Aston Martin e Mercedes. Gomme Pirelli fino al 2024

Sono state svelate le due nuove macchine di sicurezza che saranno in servizio dal Mondiale 2021: una resta della casa tedesca, l’altra la fornirà il marchio inglese. Il produttore di pneumatici italiano sarà fornitore della Formula 1 per altre 4 stagioni

La stagione 2021 è ormai distante poche settimane. I test invernali sono alle porte e tutti i team stanno completando le proprie monoposto per poterle provare in Bahrain tra qualche giorno. Il 28 marzo, invece, sempre a Sakhir, prenderà il via il Mondiale. Tutti andranno a caccia della favorita per eccellenza, Mercedes AMG, con Lewis Hamilton che punta il record assoluto di mondiali piloti vinti: 8. Vorrà dire la sua anche Valtteri Bottas, da sempre all’ombra del compagno britannico e mai in grado di riuscire ad avere costanza di risultati tanto da strappargli il titolo, come successo, invece, con Nico Rosberg nel 2016. Mercedes, nel frattempo, ha presentato una delle due nuove Safety Car che saranno in servizio a partire dalla prossima stagione.

Fino allo scorso anno, infatti, la Safety Car era una sola ed era messa a disposizione del circus dal marchio tedesco. Quest’anno, invece, non ci sarà più l’esclusiva per Mercedes, che continuerà comunque a fornire sia una delle macchine di sicurezza che la medical car. A differenza del recente passato, poi, la vettura della casa di Stoccarda si colorerà di rosso, esattamente come al Mugello nel 2020, quando cambiò tono cromatico per celebrare il GP numero 1000 della Ferrari. L’altra Safety Car, invece, sarà prodotta da uno dei marchi esordienti in Formula 1 in questa stagione: Aston Martin.

La macchina di sicurezza della casa inglese avrà più o meno lo stesso colore della livrea della monoposto che gareggerà nel mondiale. Parliamo di un verde smeraldo, con alcune linee gialle e nere, valida anche per la medical car. Si tratta di una novità assoluta in Formula 1. Nell’ultimo quarto di secolo, infatti, non era mai successo che due costruttori diversi fornissero la Safety Car. I due modelli si alterneranno per tutte le gare, con Aston Martin che farà il suo esordio in Bahrain, come il team del resto, e Mercedes che verrà usata per la prima volta in stagione nel GP di Imola ad aprile.

Oltre agli accordi sulla Safety Car, ce n’è un altro importante che riguarda gli pneumatici. E’ stato ufficializzato, infatti, il prolungamento del contratto di fornitura delle gomme per le monoposto di Formula 1 con Pirelli. Il produttore italiano, dunque, rimarrà nel circus automobilistico per un’ulteriore stagione, prorogando la sua permanenza fino alla fine del mondiale 2024. Questa la nota ufficiale:

“FIA e Formula 1 hanno proposto a Pirelli, che ha concordato, di estendere per un’ulteriore stagione il contratto già in essere come fornitore unico di pneumatici del campionato, così da ristabilire l’equilibrio complessivo e le condizioni della gara indetta nel 2018, oltre che nell’interesse di tutti gli stakeholder coinvolti”.

Le nuove Safety Car saranno Aston Martin e Mercedes. Gomme Pirelli fino al 2024
To Top