Red Bull 2021
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

Red Bull si farà il motore dal 2025. Verstappen guarda alle auto del 2022

La scuderia austriaca si costruirà da sola il propulsore a partire dal 2025, quando scadrà l’accordo con Honda e terminerà il congelamento dello sviluppo dei motori. Il pilota olandese dice la sua sulle monoposto che scenderanno in pista dal prossimo anno: “Più lente, ma gare migliori”

La Formula 1 è ai box, ma il circus si sta già muovendo per raggiungere la prossima tappa del Mondiale 2021. Parliamo delle montagne russe di Portimao, laddove appena due settimane fa ha corso la MotoGP. Una gara in cui il campione del mondo in carica, Lewis Hamilton, cercherà di riportare la propria Mercedes davanti a tutti, dopo lo smacco subito a Imola. Anche le Ferrari appaiono fiduciose di poter ripetere le buone prestazioni viste sinora, specie nel GP di casa, alla pari di McLaren. La scuderia di Woking, infatti, sente la grande chance di poter ulteriormente migliorare il podio di Norris nel Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna. Ma chi parte davvero con i favori del pronostico è la Red Bull di Max Verstappen.

La casa austriaca, infatti, ha dimostrato di essere in grande spolvero sin dai test invernali in Bahrain. Aerodinamica e Power Unit funzionano come dovrebbero e il gap da Mercedes sembra ormai minimo, se non addirittura ribaltato. A proposito di motore, c’è una novità importante che riguarda Red Bull. La scuderia di Milton Keynes, infatti, ha annunciato che produrrà un propulsore tutto suo a partire dalla stagione 2025, quando scadrà il contratto con Honda e finirà il congelamento dello sviluppo delle Power Unit. Per costruire ex novo un motore efficiente e del tutto interno, la squadra di Chris Horner ha deciso di affidarsi a uno dei massimi esperti del settore.

Parliamo di Ben Hodkinson, che passerà da Mercedes a Red Bull e lavorerà proprio nel nuovissimo Red Bull Powetrains, già attivo e impegnato a produrre i motori di tecnologia Honda per i prossimi 4 anni. C’è tanta curiosità per capire se i motori handmade della casa austriaca funzioneranno a dovere, specie in termini di prestazioni. Nell’attesa c’è chi nel team guarda a un futuro più vicino. Max Verstappen, infatti, ha parlato delle macchine del 2022, frutto della rivoluzione tecnica che ci sarà a partire dalla prossima stagione, dicendo la sua sulle nuove monoposto sul proprio sito ufficiale:

“Naturalmente non l’ho ancora provata, quindi non posso ancora rispondere con tutte le certezze del caso, ma sappiamo che le macchine saranno molto più lente. Ho capito che richiederà anche caratteristiche di guida molto diverse. I motori saranno gli stessi, quindi con la stessa potenza, forse avremo meno grip e dunque sarà difficile. A livello di aderenza, infatti, credo che torneremo ai livelli del 2014 o del 2015. I fan di Formula 1 avranno uno spettacolo piuttosto diverso. Ma la cosa più importante, e lo speriamo tutti, è che le corse miglioreranno”.

Red Bull si farà il motore dal 2025. Verstappen guarda alle auto del 2022
To Top