Presentazioni moto
MotoGP News: ultime notizie sul Motomondiale

Presentazioni moto 2021: stilato il calendario. Si parte con Ducati Avintia-Esponsorama

E’ arrivato febbraio ed è tempo per i team di rivelare al mondo i propri bolidi. Il primo sarà quello di Luca Marini ed Enea Bastianini

La MotoGP è quasi pronta per tornare in pista. Siamo a febbraio e i test invernali di Losail si avvicinano a grandi passi. Certo, secondo il calendario iniziale le prime prove si sarebbero dovute svolgere in Malesia, ma la pandemia da Coronavirus ha fatto saltare tutto. L’attesa cresce, così come le aspettative dei tifosi, impazienti di vedere i bolidi a due ruote sfrecciare sulle più belle piste del mondo. Mentre il calendario 2021 riguardante le gare è ancora in fase di compilazione, con qualche GP ancora a rischio rinvio o cancellazione, un altro calendario è praticamente stato stilato: quello delle presentazioni delle moto del prossimo mondiale. Premessa, tutti teloni verranno alzati rigorosamente online e non in presenza di pubblico e folla di giornalisti. Questo per attenersi alle rigide regole imposte dalla crisi sanitaria.

Le presentazioni, dunque, inizieranno questo mese. La prima a svelare la propria moto sarà uno dei team clienti di Ducati: Avintia-Esponsorama. Il bolide a due ruote sarà reso noto al grande pubblico tra un paio di giorni. Per la precisione il 5 febbraio. Da quanto si è già venuto a sapere, le due moto avranno colorazioni differenti. Luca Marini dovrebbe guidarne una con i colori della VR46, quindi nera e blu. Enea Bastianini, invece, ne avrà una con il tema cromatico tipico di Avintia. A seguire ci sarà un’altra Ducati ad essere presentata, la Desmosedici del team ufficiale di Miller e Bagnaia. L’evento avverrà in rete il 9 febbraio.

Da Ducati si passa a KTM e al suo cliente Tech 3. Sia la squadra austriaca che quella francese daranno luogo alle presentazioni delle rispettive moto meno di una settimana dopo il team di Borgo Panigale: il 12 febbraio. Scopriremo a Mattighofen, dunque, le livree dei bolidi di Binder e Oliveira, da una parte, e di Leucona e Petrucci dall’altra. Sempre a metà febbraio, poi, sarà la volta di Yamaha Factory. Le moto di Quartararo e Vinales saranno svelate il 15 febbraio, mentre il 18, anche se la data è da confermare, potrebbe essere la volta del team Petronas. C’è molta curiosità nel vedere Morbidelli e Valentino Rossi sopra i bolidi della squadra malese.

Rimane incertezza, invece, sulle possibili date delle presentazioni di Honda HRC, ancora alle prese con le decisioni sulla line-up in attesa di Marquez, e di Aprilia. Il team italiano ha anche altri pensieri, come le condizioni di salute del suo numero uno Fausto Gresini, finalmente negativo al tampone ma ancora con febbre alta. Suzuki, dopo l’addio di Davide Brivio, potrebbe svelare i propri gioielli direttamente nei primi test invernali di inizio marzo in Qatar, mentre non ci sono informazioni sulle presentazioni di Honda LCR e Ducati Pramac.

Presentazioni moto 2021: stilato il calendario. Si parte con Ducati Avintia-Esponsorama
To Top