Hamilton PortugueseGP 2021
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

PortugueseGP, vince Hamilton davanti a Verstappen. Leclerc sesto

Il sette volte campione del mondo ha vinto la gara di Portimao con una prova di forza, precedendo l’olandese, cui è stato cancellato il giro record nel finale, e il compagno di squadra Bottas, cui è andato il punto addizionale. Quarto Perez, quinto Norris. Bene le Alpine, fuori dai punti Sainz, undicesimo

La gara sulle montagne russe di Portimao se l’è aggiudicata, quello che resta il pilota da battere anche nel 2021. Hamilton ha vinto il PortugueseGP davanti a Verstappen e Bottas, partito dalla pole position e veloce sin dal venerdì. Ma andiamo con ordine. Al via scattano bene le Mercedes, che riescono a mantenere le posizioni, mentre Verstappen segue a ruota le Frecce d’Argento. Sfrutta alla grande le gomme soft, invece, Sainz, che mette la propria Ferrari davanti alla Red Bull di Sergio Perez. Buono anche lo scatto di Ocon, mentre resta ottavo al via Leclerc. Neanche il tempo di completare il primo giro, che Kimi Raikkonen prende la scia ad Antonio Giovinazzi, ma calcola male la manovra e colpisce in pieno il compagno di squadra. Ala rotta e gara finita per il finlandese. Safety Car in pista.

Alla ripartenza, le Red Bull ripartono all’arrembaggio. Verstappen si libera di Hamilton, mentre Perez brucia Sainz. Lo spagnolo è costretto a frenare in curva 2 per non finire addosso al messicano, lasciando strada libera anche a Norris. La gara si accende e il campione del mondo in carica non attende molti giri per restituire il favore a Verstappen. Approfittando di una sbavatura dell’olandese, Hamilton si riprende la seconda posizione e si mette a caccia del primo posto occupato da Bottas. Passano pochi passaggi sul traguardo e l’inglese si inventa un sorpasso di cattiveria all’esterno sul compagno di scuderia, prendendosi la leadership del PortugueseGP. Intanto iniziano i pit stop, con Sainz che monta le gomme medie per primo. Rispondono alla McLaren con Norris, che per pochi decimi rimane avanti alla Ferrari.

Rientra in anticipo anche Leclerc per montare gomme bianche e andare fino in fondo. Il passo della Rossa del monegasco è buono, tanto che arriva l’ordine di scuderia a Sainz per cedere la posizione al compagno nella speranza di riprendere Norris. Obiettivo mai raggiunto. Inizia per lo spagnolo in rosso un calvario che lo porterà ad essere superato prima da Ocon, poi da Alonso e Ricciardo, infine da Gasly, che lo mette fuori dalla zona punti in undicesima posizione. Ottima la gara delle due Alpine, rispettivamente settima e ottava al traguardo. Davanti, intanto, Hamilton prende margine, mentre Bottas perde la posizione su Verstappen al rientro dalla sosta. La gomma fredda tradisce il finlandese, con la Red Bull che sfrutta la seconda zona DRS per mettersi davanti.

Nel finale, con le posizioni congelate, inizia il valzer dei pit stop per montare gomma rossa e provare il giro veloce per il punto addizionale. Il primo a riuscirci e Perez, seguito da Bottas e, all’ultimo passaggio, Verstappen. L’olandese, però, finisce oltre i limiti del tracciato in curva 13 e il suo tempo viene cancellato, mentre il punto in più se lo porta a casa il finlandese della Mercedes. Hamilton vince il PortugueseGP e allunga in classifica. Passo indietro per le Ferrari, sesta e undicesima, mentre è da sottolineare il sorpasso di Mick Schumacher su Latifi, che porta una HAAS davanti a una Williams.

PortugueseGP, vince Hamilton davanti a Verstappen. Leclerc sesto
To Top