F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

Norris ha grandi aspettative su McLaren e non solo per il motore Mercedes

Il pilota britannico si dice fiducioso per gli sviluppi della monoposto nei prossimi due anni. Nel 2021 torna il propulsore tedesco, nel 2022 arriva il nuovo telaio

La morsa del Coronavirus non si è ancora allentata. Il circus della Formula 1, quindi, continua a rimanere fermo ai box. Alcuni piloti scalpitano, tra cui i giovani Charles Leclerc e Lando Norris, vere star della scorsa stagione. Ma la pausa forzata riguarda i Gran Premi, non lo sviluppo. Tanto che c’è chi già si immagina quale possa essere il futuro nelle prossime due stagioni, con i cambiamenti all’aerodinamica e ai telai delle monoposto. Doppia rivoluzione, dunque, che, come in passato, potrebbe agevolare la rinascita di quelle scuderie che sappiano interpretare al meglio i cavilli del regolamento.

Chi sogna la rivalsa è sicuramente la McLaren. La scuderia britannica, infatti, ha avuto momenti di grande difficoltà nel recente passato, dopo il passaggio ai propulsori Honda. Pian piano, poi, i miglioramenti si sono visti, specialmente con la sostituzione del motore nipponico con quello francese della Renault. Ma gran parte nello sviluppo l’hanno avuta i diversi piloti che si sono succeduti alla guida, da Alonso a Norris. Quest’ultimo, in particolare, ha espresso grande soddisfazione nello scorso mondiale per i progressi fatti dal team.

La macchina è migliorata parecchio, tanto da guadagnarsi il quarto posto nella classifica costruttori. Ma Norris sogna in grande, specialmente per il biennio 2021/2022 che porterà grandi novità nel mondo della Formula 1. Il primo grande cambiamento sarà il prossimo anno e riguarderà il ritorno del propulsore Mercedes su McLaren. Un binomio che ha fatto sognare i tifosi della squadra inglese tra il 1995 e il 2014. Un bottino ricco, fatto di tre titoli piloti e uno costruttori, oltre a 78 gran premi vinti.

A proposito del ritorno dell’antica alleanza McLaren-Mercedes, Norris ha dichiarato al sito GP Today:

“È qualcosa per cui non vediamo l’ora, riteniamo che sarà un’aggiunta importante, che ci aiuterà a fare un grande passo in avanti”

Norris, però, non si accontenta del solo propulsore e rilancia le ambizioni soprattutto per il 2022, l’anno della rivoluzione tecnica. Per riuscire ad affiancare i top team, sarà necessario anche avere un telaio di qualità. La McLaren è già in fase avanzata in questo senso, dato che il progetto avrebbe dovuto prendere forma l’anno prossimo. Il Coronavirus, però, ha posticipato di una stagione l’esordio dei nuovi bolidi di Formula 1:

“C’è ancora molto margine che dobbiamo trovare nel telaio, senza fare affidamento solo sul motore. Certo, quello è un passo in avanti e aiuta, ma ci sono molti altri elementi in Formula 1 che permettono di far andare veloce una vettura. Ora dobbiamo solo toglierci di mezzo questa stagione e lavorare il più duramente possibile adesso. Non vediamo l’ora che arrivi il prossimo anno”

Norris ha grandi aspettative su McLaren e non solo per il motore Mercedes
To Top