MotoGP News: ultime notizie sul Motomondiale

Il Campionato del mondo di velocità, conosciuto anche come Motomondiale, è la serie di corse motociclistiche più importante che si conosca e si compone di vari Gran Premi che fanno sì che la MotoGp viaggi costantemente in giro per il globo. A differenza di quelle della Superbike, le moto da gran premio sono progettate apposta per queste competizioni e non sono reperibili sul mercato. 

Il Motomondiale 2020 sarà la 72esima edizione del Motomondiale. L’evento avrebbe dovuto prendere il via lo scorso 8 marzo in Qatar, ma le notizie sulla MotoGP ne hanno subito indicato lo slittamento a causa della pandemia di COVID-19. Le date in programma sul calendario sono 20 e la fine sarebbe prevista per novembre con il GP della Comunità Valenciana.
MotoGp news: i punteggi
Per ogni Gran Premio i primi 15 piloti classificati ottengono dei punti che, nel corso della stagione, delineano la classifica che alla fine assegnerà il titolo di “Campione Mondiale” della classe d’appartenenza. Sono previsti 25 punti per il 1° classificato, 20 per il 2°, 16 per il 3°, 13 per il 4°, 11 per il 5° e così via, scendendo sempre di punto alla volta, fino al 15° pilota. Le MotoGP news non mancano mai, quindi, di fornire le classifiche costantemente aggiornate. Per quanto riguarda il “Titolo Costruttori”, invece, ci si basa sempre sul punteggio assegnato ai piloti, considerando solo i punti conquistati dal migliore piazzamento per gara di ogni scuderia. 
MotoGP news: le gare cancellate
L’ultimo GP cancellato nella storia prima di oggi è quello di Silverstone 2018, per via della troppa pioggia che aveva reso le piste eccessivamente pericolose. Negli ultimi 40 anni, comunque, è capitato spesso di incontrare qualche problema logistico. Nel 1980, infatti, furono cancellati il GP del Venezuela per ragioni politiche e quello d’Austria a Salisburgo per neve. Nel 1998 fu eliminato all’ultimo momento il GP del Brasile di Jacarepaguà a Rio de Janeiro per asfalto non conforme. 

Le ultime notizie MotoGP non lasciavano presagire alcun posticipo, nonostante l’esplosione della pandemia del Coronavirus. In ogni caso, negli annali si possono già trovare diversi GP monchi, con gare annullate e altre disputate, come accaduto nel 2008 ad Indianapolis dove per un uragano venne accorciata la MotoGP e fu annullata la 250. Si ricorda anche il rinvio di un giorno in Qatar, nel 1999, a causa della pioggia, così come lo spostamento del GP del Giappone del 2011 da aprile a ottobre a causa dello tsunami e dell’incidente alla centrale atomica di Fukushima. Il GP di Sepang del 2011, invece, venne interrotto al secondo giro a causa della tragica scomparsa di Marco Simoncelli, che rimase coinvolto in un incidente in pista. 

Non sono mancate polemiche e proteste, come a Salisburgo nel 1977, quando vinse Findlay e finirono la gara solo in 6, o come a Spa-Francorchamps nel 1979, con lo sciopero di Roberts, Sheene, Cecotto, Ferrari e Rossi. Nel 1982, invece, le MotoGP news spesero fiumi di parole sui big saltarono il GP di Francia a Nogaro e consentirono così alla Sanvenero di vincere con lo svizzero Michel Frutschi. L’ultimo caso di non partecipazione dei piloti ufficiali fu Misano 1989 per la pioggia. 
MotoGP news: cancellazioni storiche
Scavando ancora più indietro nel passato, addirittura prima della seconda guerra mondiale, è possibile individuare altri GP cancellati, quando non esisteva nemmeno la definizione di “Motomondiale”. Il Campionato del Mondo di Velocità motociclistico nacque nel 1949, mentre quello di F1 nel 1950. Alcune gare non contemplarono la partecipazione della 500 e correvano invece le altre categorie.

To Top