Morbidelli 2021
Senza categoria

Morbidelli out nelle due gare in Austria. Suggestione Crutchlow

Il pilota italo-brasiliano sta cercando di recuperare il più velocemente possibile dall’operazione al crociato del ginocchio sinistro, cui si è sottoposto appena dopo il GP di Germania. Si pensa a Misano come Gran Premio di rientro e al centauro inglese come sostituto

Continua il periodo di vacanza per la MotoGP. Ancora due settimane e poi ritroveremo i piloti dei bolidi a due ruote più veloci al mondo sulla pista austriaca per un doppio appuntamento. Si corre sul Red Bull Ring dapprima per il Gran Premio di Stiria, poi per quello d’Austria. Due gara ravvicinate che ci daranno una maggiore idea di quello che potrebbe essere l’andamento definitivo del Motomondiale 2021. Quartararo punta ad allungare in classifica iridata per provare a mettere un solco definitivo tra sé e la concorrenza. Sarebbe la prima volta nella storia di questo sport che un francese conquista un mondiale nella classe regina. Stessa cosa accadrebbe anche se dovesse vincerlo Johann Zarco, mentre le speranze italiane sono legate a Pecco Bagnaia. Chi dovrà alzare bandiera bianca per quest’anno, invece è Franco Morbidelli.

L’italo-brasiliano, infatti, non è mai riuscito a ripetere quanto di buono fatto nel 2020, quando si laureò vicecampione del mondo. Il tutto al termine di una cavalcata pazzesca, fatta di duelli mozzafiato con Joan Mir e il resto della compagnia, mollando il sogno iridato solo a due gare dal termine del Motomondiale. L’inizio di 2021, invece, non è stato altrettanto brillante per Morbidelli e le cause sono molteplici. La prima riguarda sicuramente la Yamaha Petronas a disposizione dell’italiano. Una moto che non ha tenuto il passo, probabilmente, della concorrenza. La seconda, invece, è legata a un problema fisico che il Morbido si trascina dalla fine dello scorso campionato.

Questo perché Morbidelli ha accusato dei fastidi al crociato e al menisco del ginocchio sinistro, che sono stati tamponati nella maniera migliore nel 2020, mentre ora si è reso necessario l’intervento chirurgico. L’operazione, cui si è sottoposto subito dopo il GP della Germania a fine giugno, richiede un periodo di convalescenza di almeno 8 settimane. Cosa che non dovrebbe permettere al centauro Petronas di essere in pista alla ripresa del Motomondiale in Austria. Si pensa, invece, che potrà tornare in sella a una MotoGP nel weekend di Misano. Ipotesi confermata anche dal Team Principal della scuderia malese, Razlan Razali.

Nell’attesa che Morbidelli recuperi appieno e nella speranza di ritrovarlo più competitivo in pista, Yamaha Petronas pensa alle possibili soluzioni per la sostituzione. Accanto a Valentino Rossi, dunque, potrebbe esserci un ritorno molto atteso: Cal Crutchlow. Per ora si tratta solo ed esclusivamente di un’ipotesi, più simile a una suggestione che a qualcosa di concreto, ma ricordiamo che l’inglese è diventato il tester ufficiale della casa giapponese nel 2021 e che quindi è a disposizione sia del team factory che di quello cliente per eventuali sostituzioni in pista. L’altra soluzione, invece, è quella di riproporre chi ha corso ad Assen accanto a Valentino Rossi, nonostante un risultato non eccezionale: Gerloff. Sapremo di più nelle prossime settimane.

Morbidelli out nelle due gare in Austria. Suggestione Crutchlow
To Top