Hamilton contratto Mercedes
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

Mercedes-Hamilton, telenovela finita: ufficiale il contratto di un anno

L’accordo è stato annunciato questa mattina dalla casa tedesca, ma non ci sono indicazioni su un possibile prolungamento di un’ulteriore stagione come si era pensato inizialmente

La Formula 1 è ancora ai box, in attesa di poter tornare in pista in Bahrain il weekend del 28 marzo. Poco più di un mese, dunque, ci separa dal primo Gran Premio della stagione. Ma in questi giorni che rimangono le scuderie stanno finendo di mettere a punto l’auto del 2021, che a breve dovrà essere svelata al grande pubblico. Inizierà Alpha Tauri il 19 febbraio e, via via, seguiranno tutte le altre. Ma non ci sono solo questioni tecniche da risolvere, bensì anche di ambito contrattuale, specialmente con alcuni piloti. La grana più grande l’ha avuta Mercedes fino a stamattina, ma ora è ufficiale: Lewis Hamilton gareggerà per la scuderia tedesca anche nella stagione 2021, nella quale cercherà di conquistare il record assoluto di mondiali piloti vinti, ossia l’ottavo della carriera.

L’accordo tra Mercedes e il britannico è stato raggiunto nelle scorse ore. Come vi avevamo anticipato qualche giorno fa, infatti, la fumata bianca era ormai nell’aria, in quanto le parti si erano avvicinate notevolmente dopo le numerose settimane di contrattazione. Si tratta di un contratto annuale, che permetterà a Lewis Hamilton di gareggiare con le Frecce d’Argento nella sua quindicesima stagione in Formula 1. Non ci sono riferimenti, nella nota ufficiale della casa di Brackley, a un possibile rinnovo per un’ulteriore mondiale, quello della rivoluzione tecnica 2022, o a qualche condizione che, se raggiunta, possa far scattare in automatico il prolungamento.

Quindi, quello che è certo è che la telenovela si è conclusa con il lieto fine e che sia Mercedes che Hamilton siano felici di aver trovato il tanto sospirato punto in comune per proseguire l’avventura insieme almeno un altro anno. Alla base della stretta di mano, poi, c’è anche l’inclusione nel contratto dell’impegno sociale portato avanti dall’inglese, accolto dalla scuderia tedesca con entusiasmo come nel 2020:

“Una parte significativa del nuovo accordo si basa sull’impegno congiunto per una maggiore diversità e inclusione nel motorsport che è stato fatto l’anno scorso da Lewis e dalla Mercedes. Questo prenderà la forma di una fondazione benefica congiunta, che avrà la missione di sostenere una maggiore diversità e inclusione in tutte le sue forme nel motorsport”.

Queste le parole di Hamilton a commento dell’accordo con Mercedes:

“Ringrazio la Mercedes per essere estremamente collaborativa e di supporto al raggiungimento di questo obiettivo. Mi onora annunciare il lancio di questa fondazione dedicata alla diversità e all’inclusione. Mi sento ispirato da tutto quello che potremo costruire insieme. E non vedo ovviamente l’ora di scendere in pista a marzo”.

Mercedes-Hamilton, telenovela finita: ufficiale il contratto di un anno
To Top