Marc Marquez
MotoGP News: ultime notizie sul Motomondiale

Marquez salta la prima conferenza stampa della stagione

Marc Marquez continua a tenere in apprensione i suoi sostenitori e tutti gli appassionati di MotoGP, il pilota spagnolo, infatti, non sarà presente alla prima conferenza stampa della stagione

Honda ha organizzato la prima conferenza stampa dell’anno con i suoi piloti, sarà virtuale e si terrà venerdì 14 gennaio. Non sarà la vera e propria presentazione che, di consueto, si tiene prima dell’inizio di una nuova stagione, ma i giornalisti avranno già modo di scambiare due chiacchiere con i piloti. Tra i presenti figurano i nomi di Pol Espargarò, Alex Marquez e Takaaki Nakagami. Il grande assente sarà Marc Marquez, che, secondo quanto affermato dalla sua squadra, non prenderà parte alla conferenza per continuare a concentrarsi sul suo recupero e sulla preparazione precampionato. Le dichiarazioni sembrano volte a voler tranquillizzare i sostenitori di Marquez, ma è innegabile che si tratti di una scelta particolare.

A questo punto sembra impossibile pensare che il pilota spagnolo possa recuperare per i primi test di febbraio, che si svolgeranno in Malesia e in Indonesia. Il silenzio del fenomenale pilota della Honda lascia perplessi molti degli appassionati di MotoGP, che si chiedono quando potranno rivederlo correre e competere sulla pista. La diplopia accusata nel finale di stagione lo ha costretto a terminare il suo mondiale in anticipo. La buona notizia, già uscita diverse settimane fa, è che Marquez non dovrà subire alcun intervento chirurgico.

I tempi di recupero sono piuttosto lunghi, l’infortunio è delicato ed anticipare eccessivamente il rientro potrebbe essere piuttosto dannoso. Sarà importante aspettare il momento giusto, ma è ovvio che la sua assenza ai primi test stagionali sia un danno anche per la Honda. La casa giapponese, infatti, non potrà contare fin da subito sul parere del suo campione. In una recente intervista, Marc Marquez ha parlato anche dei suoi tanti infortuni:

“Nessun pilota vuole il pensionamento per infortunio. Il ritiro ideale di un pilota è perché lo vuole lui, non perché gli viene imposto da un infortunio o perché non trova posto in MotoGP o per altri motivi. Io l’avrei accettato comunque“.

C’è aria di rinnovamento intorno alla Honda, che potrebbe decidere di sostituire il deludente Pol Espargarò. Il pilota spagnolo, nella scorsa stagione, ha ottenuto un solo podio e una sola pole position, non rispettando di certo le aspettative. Mentre Alberto Puig intensifica i contatti con Joan Mir e Fabio Quartararo, Espargarò rilascia le seguenti dichiarazioni:

“Ho tutto il necessario per restare dove sono. È chiaro che funziona come il viaggio a Gerusalemme: qui ci sono un certo numero di selle e piloti, il più veloce prende il posto”.

Marquez salta la prima conferenza stampa della stagione
To Top