Marc Marquez
MotoGP News: ultime notizie sul Motomondiale

Marquez: “Da una settimana le cose vanno meglio, quindi c’è ottimismo”

Marc Marquez torna a parlare in conferenza stampa dopo la diplopia accusata nel finale di stagione: “Adesso procediamo per gradi”

Dopo le voci che in settimana avevano dato per certa la sua assenza nella conferenza stampa odierna organizzata dalla Honda, Marc Marquez si è presentato per rispondere alle domande dei giornalisti. Il pilota spagnolo, dopo la diplopia accusata nel finale di stagione, sta proseguendo il suo lento recupero. Marquez ha rassicurato i suoi sostenitori e gli amanti di questo sport, aggiornando tutti sulle sue attuali condizioni di salute. Di seguito le sue dichiarazioni:

“Procedo per gradi, problemi alla vista non li auguro a nessuno, è davvero inquietante. Non sapevo cosa sarebbe successo. La svolta un mese fa, circa, quando ho cominciato a sentirmi meglio. È un processo lento, ma lo sapevamo dall’inizio, da quando mi sono infortunato. Mentalmente è stato uno dei momenti più duri della mia vita, prima il braccio, poi la spalla, poi l’occhio. Però adesso sento che sono sulla strada giusta, anche se la vista per uno che va in pista è un aspetto fondamentale. Ora mi sento bene ma devo procedere per gradi”

Marquez, durante il periodo di recupero dall’infortunio, ha pensato anche al ritiro:

“Quando mi sono infortunato è stato disorientante, tante cose da valutare e molto complesse. Nessuno poteva sapere come sarebbero andate le cose. Neanche i dottori, in quei giorni. Sul tavolo c’erano tante possibilità, e sì, anche quella di non poter salire mai più in moto. Poi da una settimana le cose vanno meglio, quindi c’è ottimismo, ma aspettiamo i test perché vorrei fare una stagione essendo in condizione fisica buona. Se sono risalito su una moto è perché vedo bene, ma in futuro non so cosa potrà cambiare. Bisogna vedere anche come reagirà il mio fisico su un circuito di MotoGP, in sella a una MotoGP. Per questo molto dipenderà dai test. Per ora la cura sta funzionando, quindi continuiamo con una strategia conservativa, ma vedremo”.

Il fenomeno spagnolo ha parlato anche della moto da cross, il tipo di moto sul quale si è fatto male e che è lo stesso sul quale, dopo l’infortunio, è risalito:

“Mi alleno con moto da cross perché è una moto impegnativa, e ho ripreso con una moto da cross perché è stata l’ultima sulla quale mi sono fatto male. Adesso punto a un test con una Honda Cbr 1000 RR-R o una RC213V-S, spero prima possibile ma non c’è ancora una data. Se era pericoloso allenarmi in motocross? Anche nel 2021 mi ero fatto male su una moto da cross su un piccolo circuito vicino casa. In condizioni normali. L’ultima volta sono caduto, mi sono rialzato, sono tornato a casa e dopo la doccia ho iniziato a sentirmi strano, a non vedere bene, così ho chiamato i dottori ed è iniziato tutto. Quei primi giorni sono stati i peggiori, la prima settimana davvero brutta, ho cercato di staccarmi da tutto, dai social, dai giornali, cercando di circondarmi dei miei familiari e amici. Mi alzavo dal divano e vedevo sfocato, avere problemi di vista ti disorienta, è una cosa che non auguro a nessuno. Così ho cercato di concentrarmi sulle cose da fare, passo per passo, ora mi sento meglio”.

Marquez: “Da una settimana le cose vanno meglio, quindi c’è ottimismo”
To Top