Carlos Sainz e Charles Leclerc
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

Leclerc: “I nostri sostenitori sono speciali”. Sainz: “Un piacere vedere i nostri tifosi”

I due piloti della Ferrari, Charles Leclerc e Carlos Sainz, hanno corso oggi sulla pista di Fiorano. Entrambi, al termine della sessione di allenamento, si sono dichiarati entusiasti per il sostegno dei tifosi

Charles Leclerc e Carlos Sainz sono chiamati a far tornare grande la Ferrari, che quest’anno ha come obiettivo quello di risalire ai vertici del mondiale. I due piloti, al secondo anno insieme, oggi pomeriggio hanno svolto una sessione d’allenamento sulla pista di Fiorano. Leclerc, nonostante abbia chiuso la scorsa stagione due posizioni e cinque punti dietro rispetto a Sainz, viene ancora considerato il pilota numero uno della scuderia. Il monegasco, oggi, ha svolto la metà di un Gran Premio normale, effettuando 48 giri per un totale di 143 km. Al termine della corsa, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni dei giornalisti:

“I nostri sostenitori sono speciali. Oggi fa veramente freddo, eppure non hanno voluto mancare questo primo appuntamento della nuova stagione. Io almeno avevo il motore che mi teneva caldo, ma loro sono stati davvero fantastici. Dopo un mese e mezzo distante dall’abitacolo avevo proprio voglia di rimettermi alla guida, è stato molto divertente e anche utile come allenamento. Non vedo l’ora di scendere in pista a Barcellona con la vettura 2022, per entrare in pieno in questa nuova era della Formula 1 e vedere se tutto il lavoro che abbiamo fatto fin dallo scorso anno sarà ripagato con la competitività che ci aspettiamo di avere”.

Applausi, incitamenti e sorrisi anche per Carlos Sainz. Lo spagnolo, a differenza di Leclerc, ha completato ben 59 giri, per un totale di 176 km. Il madrileno, al suo secondo anno con la Rossa, vuole migliorare gli ottimi risultati ottenuti durante la scorsa stagione, al termine della quale ha dichiarato di essersi divertito e di essere migliorato. Al termine della sessione privata d’allenamento, anche lui ha trovato il tempo di rilasciare qualche dichiarazione:

“Esattamente un anno fa effettuavo i miei primi giri su una Ferrari e devo dire che, anche se molte cose sono cambiate, visto che ora conosco tutti e mi sento davvero a casa, girare qui è sempre qualcosa di speciale. Mi ha fatto molto piacere vedere così tanti nostri tifosi ai bordi della pista e per questo sono voluto andare a salutarli quando ho finito la mia sessione. In questi giorni, come tutti i nostri colleghi del resto, siamo impegnati al simulatore, al quale alterniamo intense sedute di allenamento fisico in palestra. Tuttavia se parliamo di sollecitazioni, niente mette alla prova il corpo in maniera completa come il salire fisicamente in macchina. Per questo poter girare prima dell’inizio della stagione, non importa quale sia la monoposto,  per un pilota è sempre molto utile. È come se stessi risvegliando il tuo corpo, ricordandogli cosa significa essere un pilota di Formula 1″.

Leclerc: “I nostri sostenitori sono speciali”. Sainz: “Un piacere vedere i nostri tifosi”
To Top