Test KTM Pedrosa 2021
MotoGP News: ultime notizie sul Motomondiale

KTM sarà in pista ad Aragon con Pedrosa. Svelati i dati della caduta di Martin

Il team austriaco ha organizzato dei test privati sul circuito spagnolo previsti per il 4 e 5 maggio. La carambola del pilota Pramac a Portimao, secondo i dati Alpinestar, è durata 5 secondi

Siamo nella settimana di pausa in MotoGP. Tra il Gran Premio di Portimao e quello di Jerez de la Frontera, infatti, devono trascorrere le canoniche due settimane. L’attesa, però, si fa sentire, in quanto c’è tanta curiosità da parte degli appassionati di capire se Fabio Quartararo sia davvero il favorito per la vittoria anche in Spagna. Oppure se arriverà la prima volta per Pecco Bagnaia, secondo in Portogallo, ma ormai pronto per vincere in MotoGP. Nel frattempo ci si da un gran da fare nei vari team per implementare le prestazioni dei propri bolidi a due ruote. Vedasi, ad esempio, KTM, che non se ne starà con le mani in mano nemmeno dopo il weekend del prossimo GP previsto dal calendario.

La scuderia austriaca, infatti, ha organizzato una due giorni di test per provare a migliorare i risultati finora conseguiti in stagione. La partenza è stata piuttosto sottotono, specialmente se si pensa che nel doppio appuntamento di Losail, ha ottenuto come migliori piazzamenti rispettivamente il 13esimo e l’ottavo posto, mentre in Portogallo ci ha pensato Binder a rimontare, portando a casa la quinta piazza. Male Miguel Oliveira, che lo scorso anno aveva addirittura trionfato in terra lusitana con la Tech 3, mentre quest’anno è finito nel ghiaione con la moto Factory. Insomma, in KTM c’è bisogno di una scossa e di alzare immediatamente l’asticella del rendimento.

Ecco perché si è deciso di programmare questi nuovi test privati che andranno in scena sul circuito di Aragon a maggio. Per la precisione a inizio mese, nei giorni immediatamente seguenti al GP di Jerez de la Frontera: martedì 4 e mercoledì 5. A pilotare la KTM sarà il collaudatore Daniel Pedrosa, che proverà a ottenere dati interessanti per capire dove poter concentrare lo sviluppo della RC16. A proposito di dati, sono stati svelati quelli della bruttissima caduta di Jorge Martin a Portimao. Ricordiamo che a seguito del terribile incidente, il pilota della Ducati Pramac è stato operato nelle scorse giornate. Questo a causa delle tante fratture rimediate nella caduta.

Secondo i dati rivelati da Alpinestar, che produce le tute dei centauri di MotoGP, Martin sarebbe scivolato in totale per 5,2 secondi. Una durata che viene calcolata dal momento della perdita di controllo della moto alla fine della carambola nella ghiaia. Durante quest’ultima, lo spagnolo ha subito almeno 4 impatti significativi, con una forza che è andata dai 25 ai 26 G. Numeri impressionanti che si affiancano a quelli relativi alle fratture rimediate: in totale sono 6, di cui la metà sono state operate. La speranza è quella di rivedere il centauro della Pramac in pista per il Mugello.

KTM sarà in pista ad Aragon con Pedrosa. Svelati i dati della caduta di Martin
To Top