Quartararo ItalianGP 2021
MotoGP News: ultime notizie sul Motomondiale

ItalianGP, vince Quartararo davanti a Oliveira e Mir. Out Bagnaia. Ciao Jason

Una gara piuttosto lineare al Mugello, vinta per distacco dal francese e condizionata dal grave lutto che ha colpito il Motomondiale per la scomparsa di Depasquier. In Moto 2 ha vinto Gardner, in Moto 3 Foggia

Una domenica triste al Mugello, apertasi con una terribile notizia. Dupasquier, pilota di Moto3 rimasto coinvolto in un terribile incidente durante le qualifiche di sabato, è scomparso intorno alle 12:00 di oggi. Tutta la redazione di Quanteruote.it si stringe intorno alla famiglia di Jason. In pista l’ItalianGP lo ha vinto Fabio Quartararo, al termine di un Gran Premio con molte cadute ma pochi colpi di scena in vetta alla classifica. Durante lo schieramento delle moto, al termine del giro di formazione, Enea Bastianini non frena in tempo e tampona Johann Zarco. Risultato: italiano fuori dalla gara, per fortuna senza conseguenze, francese regolarmente in pista. Al via scatta bene Pecco Bagnaia, che si mette a dettare il passo con la Ducati, seguito da Quartararo e Zarco.

Dietro, Marquez viene a contatto con una KTM e finisce nella ghiaia. La Honda dell’ispanico passa davanti a Morbidelli, costretto ad allargarsi e finire nelle retrovie per evitarla. Pochi giri e, mentre era in testa, Bagnaia tocca il cordolo all’Arrabbiata 2 e finisce per terra, salutando in anticipo con rammarico l’ItalianGP. Quartararo, quindi, prende il primato del Gran Premio e riesce da subito a distanziarsi dalla concorrenza. Alle sue spalle Zarco tiene a fatica il passo, mentre Jack Miller viene risucchiato da Oliveira e le due Suzuki, in rimonta. Prima Mir e Rins si danno battaglia, poi decidono di evitare screzi per ricucire lo strappo sulla zona podio: operazione che riesce nella seconda metà di gara. Nel frattempo anche Valentino Rossi inizia una sua piccola rimonta: finirà decimo.

Mentre Quartararo guida senza patemi l’ItalianGP, alle sue spalle si accende la lotta per il podio, che vede perdere uno dei possibili protagonisti a 5 giri dal traguardo: Alex Rins, infatti, finisce nella ghiaia sul più bello. Oliveira e Mir, invece, si liberano di Zarco, entrato in crisi con gli pneumatici, nonostante riesca a rimanere aggrappato al quarto posto fino al termine della gara. Cade anche Takaaki Nakagami, mentre era in nona posizione e dopo un paio di tornate chiuse con ottimi tempi. Buono il finale di GP anche di Aleix Espargarò su Aprilia, che chiude in settima posizione. Nell’ultimo giro Mir prova a rimanere incollato agli scarichi della KTM di Oliveira.

Il portoghese, però, è bravo sin dalla prima curva a guadagnare quei pochi metri che gli consentiranno di arrivare al traguardo prima della Suzuki, nonostante una comunicazione della direzione gara che fa pensare a uno scambio di posizioni tra i due. Oliveira, infatti, sarebbe andato oltre i limiti della pista all’ultimo giro, facendogli perdere la seconda piazza. Ma al momento del podio, però, il pilota lusitano sale sul secondo gradino. Il perché è presto spiegato: la sanzione è arrivata anche per Mir per lo stesso motivo, ripristinando le posizioni in pista. Quartararo, intanto, vince l’ItalianGP e allunga in classifica. In Moto 3 trionfa Dennis Foggia, davanti a Masia e Rodrigo. Quarto Fenati. In Moto 2 Gardner beffa all’ultimo giro Fernandez. Terzo Bezzecchi dopo la penalità inflitta a Roberts.

ItalianGP, vince Quartararo davanti a Oliveira e Mir. Out Bagnaia. Ciao Jason
To Top