Honda
MotoGP News: ultime notizie sul Motomondiale

Honda, ora è ufficiale: Pol Espargarò in HRC, Alex Marquez con Cecchinello

Il costruttore giapponese mette fine alla telenovela: Alex Marquez retrocede in LCR, mentre Espargarò affiancherà Marc dal 2021. Out Crutchlow, che rifiuta una prima offerta in Superbike e punta Aprilia

Manca poco alla ripartenza del Motomondiale. Sarà un esordio assoluto per la classe MotoGP, che nel 2020 non ha mai corso. Si tratta, invece, di una ripartenza per le classi Moto 3 e Moto 2, che in Qatar hanno disputato la prima gara stagionale. Il tutto nonostante l’emergenza Coronavirus fosse già in atto. I test hanno indicato Fabio Quartararo come avversario principale dell’otto volte campione del mondo Marc Marquez. Il francese, nonostante un calendario non favorevole a detta di alcuni addetti ai lavori, tenterà di portare la sua Yamaha Petronas davanti alla Honda HRC dello spagnolo.

A proposito del team di Marquez, però, ci sono delle importanti novità. Nelle scorse settimane e per tutta la pausa forzata da Covid-19, la squadra nipponica era stata al centro di voci di mercato piloti, che volevano un trasferimento di Pol Espargarò da KTM proprio in Honda HRC al fianco di Marc Marquez. A mettere fine alla telenovela ci ha pensato il costruttore giapponese. Honda Repsol, infatti, ha annunciato l’arrivo del centauro del team austriaco a partire dalla prossima stagione. Giù dalla torre, invece, ci finisce il fratello del campione del mondo in carica, Alex Marquez. Il vincitore dello scorso mondiale di Moto 2 dovrà accasarsi nella squadra satellite, ovvero LCR di Lucio Cecchinello.

A commentare la mossa di Honda è il Team Principal di HRC, Alberto Puig, il quale ha spiegato che il progetto per Alex Marquez fosse già scritto sin dall’inizio:

“L’anno scorso, a Valencia, quando abbiamo scoperto che Jorge Lorenzo voleva ritirarsi, abbiamo dovuto trovare un pilota rapidamente. Abbiamo deciso per Alex, perché aveva vinto il titolo in Moto2. Diversamente non gli sarebbe stata data questa possibilità. Abbiamo firmato un contratto di un anno perché al momento era l’unica cosa che potevamo fare. Non volevamo interferire con la squadra di Lucio Cecchinello, perché per noi il team LCR è molto importante e ci aiuta”

Pol Espargarò, dunque, entrerà in HRC con un contratto biennale a partire dal 2021. Stessa durata dell’accordo è prevista per Alex Marquez in LCR. Alla fine della fiera, però, chi rimane senza moto è Cal Crutchlow. L’esperto pilota inglese, infatti, non avrà posto in Honda dalla prossima stagione. Il costruttore giapponese ha provato a fare un’offerta al proprio centauro, proponendogli una sella con il team in Superbike. Crutchlow, però, ha rifiutato cortesemente, in quanto crede che la propria storia in MotoGP sia tutt’altro che conclusa. Così, il britannico strizza l’occhio ad Aprilia. Con la squadra italiana avrebbe una missione stimolante: sviluppare e portare in alto il prototipo RS-GP, per ora in mano a Aleix Espargarò e Bradley Smith. Il tutto, in attesa di conoscere il destino di Andrea Iannone, squalificato per Doping. Le voci di un possibile matrimonio nel 2021 già iniziano a circolare.

Honda, ora è ufficiale: Pol Espargarò in HRC, Alex Marquez con Cecchinello
To Top