F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

Hamilton, dalla Germania: firma vicina. Ufficializzate le prime date delle presentazioni

Alcuni tabloid tedeschi sono certi dell’imminenza dell’accordo tra l’inglese e la Mercedes, che potrebbe essere annunciato la prossima settimana. McLaren sarà la prima a svelare l’auto per il mondiale 2021

Manca sempre meno al primo Gran Premio della stagione di F1, che, come noto, non si correrà a Melbourne, bensì in Bahrain, sul circuito di Sakhir. Lo spegnimento dei semafori è previsto per il weekend del 28 marzo 2021. In attesa che arrivi quel giorno, le scuderie si stanno dando da fare nelle rispettive fabbriche per mettere a punto l’auto che gareggerà nel prossimo mondiale. L’obiettivo è sempre quello di ridurre il gap dall’assoluta favorita anche per l’anno che verrà: la Mercedes. La scuderia di Brackley ha il suo bel lavoro da compiere sia in pista che fuori per non deludere le aspettative. Non c’è solo da costruire un auto all’altezza delle precedenti stagioni, ma anche completare la line-up, che al momento vede solo Bottas come pilota sicuro di gareggiare nel 2021. Fa strano a dirsi, ma il rinnovo del contratto di Lewis Hamilton non è ancora arrivato. Dalla Germania però sono sicuri: è questione di giorni.

Come riporta il sito f1-insider.com, infatti, finalmente ci sarebbe stato un avvicinamento tra le parti. Si è detto tanto su questa telenovela che sembra arrivata al punto di svolta definitivo. Hamilton, inizialmente, sembrava aver chiesto un contratto triennale, con Mercedes che aveva proposto un accordo di un solo anno. Alla fine si sarebbe giunti a dama con un compromesso che accontenta entrambi. Si tratta di un contratto annuale con opzione di rinnovo per il 2022, quindi a tutti gli effetti un biennale. L’altra questione riguardava, ovviamente, l’ingaggio richiesto dal britannico. Le cifre dovrebbero aggirarsi più o meno sulla base di quanto il 7 volte campione del mondo ha percepito nel 2020: 40 milioni di euro a stagione.

Inoltre, Hamilton dovrebbe avere l’opportunità di gestire e incassare totalmente ciò che deriverebbe dagli sponsor che potrebbero acquistare due spazi pubblicitari a disposizione su tuta e casco dell’inglese. Sempre dalla Germania sono convinti che l’annuncio definitivo potrebbe arrivare entro la settimana prossima, facendo tirare un sospiro di sollievo sia a Mercedes che a tutti gli appassionati di Formula 1, che vorrebbero vedere in pista il britannico almeno per un altro anno. Il lieto fine, dunque, sembra vicino.

Nell’attesa dell’annuncio dell’accordo tra Mercedes e Hamilton, arrivano altre ufficialità che riguardano le date in cui le scuderie sveleranno le proprie monoposto per il 2021. Per il momento sono solo 4 i team che hanno scoperto le carte in tavola. La prima che tirerà su i teloni sull’auto del prossimo mondiale sarà McLaren, con un evento che andrà in scena il 15 febbraio. Poi sarà la volta di Alpha Tauri, il 19 febbraio, anticipando di parecchio le proprie intenzioni iniziali. Dopo la scuderia di Faenza, invece, presenterà il proprio bolide l’Alfa Romeo Racing il 22 febbraio. A marzo, per la precisione il 2, invece, è prevista la presentazione della nuova Mercedes. E chissà se presenzierà anche Hamilton all’evento accanto a Bottas.

Hamilton, dalla Germania: firma vicina. Ufficializzate le prime date delle presentazioni
To Top