GP di Abu Dhabi
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

GP di Abu Dhabi, vince Verstappen. McLaren terza nel mondiale costruttori

L’olandese trionfa per distacco davanti a Bottas e Hamilton. Ricciardo si prende il punto addizionale per il giro più veloce in gara. Lontane le Ferrari, 13esima e 14esima, a causa di un errore di strategia

Il mondiale 2020 di Formula 1 si è concluso con il GP di Abu Dhabi. Una gara non eccessivamente entusiasmante, dato che le monoposto hanno dato vita a pochi sorpassi. Certo, Max Verstappen è sembrato sin dal venerdì il pilota più veloce di tutti e lo ha confermato anche in gara. L’olandese, infatti, ha stravinto il Gran Premio, precedendo le Mercedes di Bottas e Hamilton. Ma andiamo con ordine. Al via, scatta bene il poleman di giornata, seguito dalle due Frecce D’Argento. Nelle retrovie, invece, Leclerc fatica e, a causa di un lungo dopo il primo lungo rettilineo, si ritrova a dover inseguire anche Sebastian Vettel, partito con gomma dura. Dopo qualche giro privo di emozioni, arriva una Safety Car, prima Virtual poi fisica, a ricompattare il gruppo.

Questo a causa del ritiro prematuro dal GP di Abu Dhabi del vincitore di Sakhir, Sergio Perez. Il messicano, dunque, conclude la sua esperienza in Racing Point e, per ora, in Formula 1 con un problema al motore. Tutti ne approfittano per cambiare le gomme. Questo nonostante alcuni piloti, per primo Hamilton, pensino che non sia possibile arrivare in fondo con le dure. Rimangono fuori solamente le Ferrari, che decidono di proseguire, guadagnando momentaneamente la settima e l’ottava posizione. Una mossa che non pagherà affatto. Alla ripartenza il copione non cambia e Verstappen fugge via dalle Mercedes, mentre Albon guadagna la quarta posizione su Norris.

Il GP di Abu Dhabi scorre regolare, con la buona gara, nonostante tutto, di Vettel. Il tedesco, infatti, gestisce al meglio le gomme hard, montate a inizio gara, e tiene dietro Gasly, per qualche giro, Stroll e Ocon fino al momento del pit stop. Va in crisi, invece, Leclerc, le cui mescole medie finiscono di deteriorarsi nel giro di qualche tornata. Al rientro dalla sosta è ultimo. Con le gomme hard, il monegasco riesce a girare su tempi pari a quelli dei primi e prova una piccola rimonta. La gara sembra svoltare in positivo, dunque, ma all’arrivo dietro l’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen si spengono le speranze. Leclerc, infatti, a parità di motore, con gomme più fresche e con DRS a disposizione non riuscirà mai a sorpassare il finlandese, chiudendo il GP in 13esima posizione.

Stesso destino per Vettel che, dopo il cambio gomme, inizia a girare più veloce dei primi per qualche tornata. Quando, però, arriva a meno di 5 secondi da Leclerc, la sua Ferrari perde in prestazione e si deve accontentare del 14esimo posto nel suo ultimo Gran Premio con la Ferrari. Davanti si accende Albon che prova a rimontare sulle Mercedes, senza riuscirci per un paio di secondi. A regalare gli ultimi sussulti sono le Renault, con Ricciardo che si prende il punto addizionale per il giro veloce, e. Ocon, che sopravanza Stroll e regala alla McLaren la certezza del terzo posto nella classifica costruttori: Norris chiude quinto e Sainz sesto. Verstappen trionfa nel GP di Abu Dhabi, davanti alle Mercedes. Si ripartirà da questo risultato il 21 marzo 2021 in Australia.

GP di Abu Dhabi, vince Verstappen. McLaren terza nel mondiale costruttori
To Top