Haas
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

HAAS bloccata dalle restrizioni in Inghilterra. Gasly positivo al Covid-19

I tecnici Ferrari non possono recarsi nel Regno Unito per l’accensione della nuova power unit che sarà utilizzata anche dal team di Gunhter Steiner. Il pilota dell’Alpha Tauri è già in isolamento nella propria abitazione

La Formula 1 scalda i motori in attesa dei test invernali del Barhain di marzo. Le vetture sono ancora in fase di sviluppo e devono essere pronte per la presentazione al pubblico nel giro di qualche settimana. Nessuno intende sfigurare nel Mondiale che verrà e molti team cercano di ridurre il gap con la Mercedes. A partire dalla Ferrari, che vuole voltare pagina dopo il disastroso 2021. La macchina che vedremo in pista non sarà troppo diversa da quella dello scorso campionato, ma dovrebbe riuscire a lottare quantomeno per il terzo posto della classifica costruttori, assicurando maggiore competitività a Sainz e Leclerc. Uno dei fattori di miglioramento dovrebbe essere rappresentato anche dalla nuova power unit, che verrà utilizzata anche da Alfa Romeo e HAAS.

La scuderia di Gunther Steiner ha qualche problema in più delle altre da affrontare. Il team americano ha deciso infatti di sviluppare l’auto 2021 in Inghilterra, e al momento non può essere raggiunto dai tecnici della Ferrari a causa delle restrizioni per il Coronavirus adottate dal governo britannico guidato da Boris Johnson. Questa situazione non permette alla HAAS di poter effettuare quello che nel gergo della Formula 1 si definisce fire up. In altri termini si tratta dell’accensione del nuovo motore, in questo caso la power unit Ferrari: un momento che per molti team equivale a dare inizio alla nuova stagione. Questa situazione potrebbe rallentare, e non poco, l’ulteriore sviluppo della nuova VF-21.

Dalle parti di HAAS fanno sapere che si tratterà di un anno di transizione o quasi. La monoposto assomiglierà parecchio a quella del 2020, nonostante alcune migliorie siano state apportate. Molti pezzi, però, sono stati prelevati direttamente dalla macchina dello scorso Mondiale, per via delle nuove regole che limitano sensibilmente gli interventi sulla vettura. Costruire una monoposto completamente nuova sarebbe stato impossibile e le auto dello scorso anno si trovano nella sede inglese. Per ora, quindi, è abbastanza lecito pensare che l’accensione della power unit Ferrari sulle auto a stelle e strisce possa avvenire solo in occasione dei test invernali.

In ogni caso, HAAS non è l’unica scuderia ad avere problemi legati alla pandemia di Coronavirus. È notizia di queste ore che anche l’Alpha Tauri sta facendo i conti con la pandemia. Non a livello di sviluppo della vettura, ma per la positività riscontrata a uno dei suoi piloti, Pierre Gasly. Il vincitore del Gran Premio di Monza 2020 è attualmente costretto all’isolamento nella propria abitazione. Il francese ha comunque voluto rassicurare tutti sulle proprie condizioni di salute, al momento molto buone, attraverso un post su Twitter:

“Ciao a tutti spero stiate bene e al sicuro. Vorrei dirvi che sono risultato positivo al Covid-19. Ho già informato chiunque sia entrato in contatto con me negli ultimi giorni. Mi sono subito isolato e sto seguendo tutte le procedure di sicurezza disposte dalle autorità sanitarie locali. Sto bene e continuerò a seguire il mio programma di allenamento in casa mentre rimarrò isolato. Abbiate cura di voi stessi”.

HAAS bloccata dalle restrizioni in Inghilterra. Gasly positivo al Covid-19
To Top