Gare
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

Gare europee, torna la partenza alle 14. Davide Brivio in Alpine, addio MotoGP

Modificato l’orario delle gare del Vecchio Continente: non si partirà più alle 15:10, ma alle due del pomeriggio. L’ex team principal Suzuki MotoGP cambia settore e arriva in F1 come CEO del nuovo team transalpino

Le festività si sono concluse e tutti gli addetti ai lavori sono tornati ad occuparsi della prossima stagione di Formula 1. I test invernali in Catalogna, infatti, sono sempre più vicini. Inoltre, essendo composti di soli tre giorni, sarà fondamentale per ogni scuderia farsi trovare pronta. Questo per sfruttare al meglio i giri che si avranno a disposizione e capire come rifinire il lavoro svolto sino a quel momento. Anche perché dopo i test si inizia subito a far sul serio. Certo, non sappiamo ancora se si partirà il 21 marzo in Australia o in Barhain il weekend successivo. Sta di fatto che marzo non è poi così lontano e il lavoro da svolgere è ancora parecchio. Specialmente da parte dei nuovi team, che prenderanno per la prima volta parte alle gare di Formula 1.

A proposito di gare. Liberty Media ha preso una decisione importante per quelle che si disputeranno in Europa nel 2021. Da tre anni, come noto, si partiva dalla griglia di partenza alle ore 15:10. Un orario considerato strategico per motivi televisivi e pubblicitari, oltre che utile per gli appassionati americani che avrebbero potuto seguire meglio le corse sui circuiti del Vecchio Continente. Peccato che gli stessi tifosi europei non abbiano mai gradito la partenza spostata di un’ora e dieci minuti in avanti rispetto alla tradizione. Così come i team, da subito contrari alla modifica.

La buona notizia è che per i GP europei si torna alla partenza alle ore 14:00. Un orario che, dunque, anticiperà di 70 minuti sia l’inizio che la fine delle gare in Europa e che permetterà agli addetti ai lavori di poter smontare il paddok entro orari più ragionevoli. Una novità, per quanto si tratti di un ritorno al passato, che si aggiungerà a quelle riguardanti i nuovi team del 2021. Abbiamo già parlato di Aston Martin, che oggi ha svelato l’ennesimo dettaglio sulla monoposto che verrà svelata tra qualche settimana. Si tratta del title sponsor Cognizant, che svetterà nella nuova livrea non più rosa e bianca ma verde delle vetture inglesi.

Ma oltre al team di Lawrence Stroll, ci sarà anche un’altra scuderia esordiente: Alpine. Per la squadra transalpina, che sostituisce Renault anche se ne manterrà il propulsore, sono tante le cose da mettere a punto, compreso l’organigramma. Qui c’è una grande sorpresa: l’arrivo come CEO di Davide Brivio. L’ormai ex team principal di Suzuki, dunque, si sposterà dalle gare della MotoGP a quelle della Formula 1. Un salto che il manager italiano ha voluto commentare così:

“Mi si è presentata all’improvviso una nuova sfida e un’opportunità professionale e alla fine ho deciso di prenderla. E’ stata una decisione difficile”.

Brivio lavorerà al fianco del nuovo team principal di Alpine, Marcin Budkowski, anche se al momento non sono arrivati annunci ufficiali in merito. Si attendono nelle prossime giornate.

Gare europee, torna la partenza alle 14. Davide Brivio in Alpine, addio MotoGP
To Top