Hamilton FP2 Austria
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

FP2 Gran Premio d’Austria: Hamilton è il più veloce. Buono il passo gara Ferrari

La seconda parte di sessione è stata condizionata da una leggera pioggia che ha disturbato i piloti in pista negli ultimi tentativi di giro veloce. Completano il podio Bottas e Verstappen. Vettel e Russell velocissimi con la gomma prototipo, non utilizzabile a Spielberg

Altro giro, altra corsa. La Formula 1 torna in pista sul Red Bull Ring per il secondo weekend consecutivo. Dopo il GP di Stiria di settimana scorsa, dominato e vinto da Max Verstappen, si riparte con quello d’Austria. Nel pomeriggio sono andate in scena le FP2, che ci hanno dato un grande assaggio di quella che sarà la gara domenica. Non solo dal punto di vista dei tempi cronometrati, ma anche per quanto riguarda il meteo. La seconda parte di sessione, infatti, è stata fortemente condizionata da una lieve pioggia, diventata via via sempre più intensa, non tale da costringere i piloti all’uso di intermedie o heavy rain, ma da rendere l’asfalto più freddo e scivoloso.

La classifica finale delle FP2, dunque, è da analizzare con tutte le attenuanti del caso, specialmente per quel che riguarda le Ferrari. Nella mattina, infatti, le Rosse si sono piazzate seconda, con Leclerc, e terza, con Sainz. Nel pomeriggio, invece, la sfortuna della casa di Maranello è stata la pioggia che non ha permesso ai piloti di realizzare il tempo con le soft. Questo anche per un errore di Leclerc, che ha ripreso la macchina dopo una sbandata alla penultima curva, abortendo un buonissimo giro. Quello che tranquillizza nel box italiano, però, è l’ottimo passo gara tenuto dai due piloti, molto vicini ai tempi del GP di Stiria. Qualora dovessero riuscire ad azzeccare una buona qualifica, Leclerc e Sainz potrebbero dire la loro domenica.

Il più veloce, invece, è stato Lewis Hamilton, che ha chiuso il giro in 1:04:523. L’inglese, che sembra aver ritrovato una monoposto competitiva rispetto a domenica scorsa, ha preceduto il compagno di scuderia Bottas, secondo, e Verstappen, terzo ma autore di una simulazione di passo gara davvero molto importante, nonostante gli oltre 20 giri percorsi sulle gomme soft. Bene nelle FP2 anche le due Aston Martin, con Stroll quarto e Vettel quinto. Il tedesco, soprattutto, sarà da tenere d’occhio nel GP, in quanto ha girato, nel long run, con tempi costanti ed estremamente vicini a quelli della Red Bull. Unica discriminante è che lo ha fatto con una gomma prototipo, che potrà essere usata a Silverstone e non in Austria.

Si confermano molto veloci anche le due Alpha Tauri, seste e settime rispettivamente con Gasly e Tsunoda, alla pari dell’Alpine di Fernando Alonso, il cui passo gara è estremamente competitivo. Lo spagnolo, nono nelle FP2, ha preceduto nella top ten di giornata il nostro Antonio Giovinazzi, che potrebbe aver fatto degli ottimi passi avanti rispetto a un weekend fa con l’Alfa Romeo. Leggermente più lente, invece, le due McLaren, ma con una sostanziale differenza nella simulazione di long run: Ricciardo appare molto più lento di Lando Norris. Il britannico è 11esimo per quanto riguarda il giro secco, ma è alla pari di Verstappen e Ferrari sul passo gara. Vedremo domenica.

FP2 Gran Premio d’Austria: Hamilton è il più veloce. Buono il passo gara Ferrari
To Top