Bottas FP1 Portimao
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

FP1 di Portimao, Bottas il più veloce. Bene le Red Bull e Leclerc

Le prime prove libere del Gran Premio del Portogallo hanno visto il finlandese della Mercedes precedere Verstrappen per 25 millesimi. Terzo Perez, quarta la prima delle due Ferrari, mentre Sainz chiude ottavo. Tante lamentele per il poco grip in pista

Finalmente si torna a girare. MotoGP e Formula 1 scendono in pista rispettivamente per il Gran Premio di Jerez de la Frontera e quello di Portogallo, laddove i bolidi a due ruote hanno corso due settimane fa. Le monoposto più veloci del mondo sono arrivate in Portogallo dopo il GP di Imola e hanno affrontato questa mattina le prime prove libere. Una sessione piuttosto particolare, nella quale non sono mancate le lamentele per un circuito definito da più parti scivoloso. Lo dimostrano le frequenti difficoltà a raggiungere la temperatura ideale degli pneumatici e i tanti lunghi commessi dai piloti, tra cui Carlos Sainz sul finale di FP1, mentre si stava migliorando nei primi due settori.

Sia Hamilton che Verstappen hanno più volte ripetuto nei team radio di non riuscire a guidare la vettura, specialmente per la poca aderenza e alcune vibrazioni accusate a causa delle gomme. Nonostante le difficoltà, però, l’olandese è riuscito a portare a casa un tempo molto interessante, con primo e secondo settore record, perdendo leggermente nel terzo. Il cronometro si è fermato a soli 25 millesimi dalla migliore prestazione delle FP1, messa a segno da Valtteri Bottas. Il finlandese della Mercedes, infatti, ha piazzato un 1:19:648 di tutto rispetto. Ma questi tempi sono arrivati solamente nel finale di sessione, quando la pista sembrava finalmente essersi gommata.

Il podio delle FP1 è stato completato dall’altra Red Bull, quella di Sergio Perez. Il messicano ha accelerato negli ultimi 10 minuti riuscendo a fermare il cronometro sull’1:19:864, a poco più di 2 decimi da Bottas. Sorprende anche Charles Leclerc che ha conquistato la quarta piazza, a soli 20 millesimi dal messicano. Inoltre, la Ferrari è riuscita a ottenere la migliore velocità di punta in rettilineo: 320 km/h. Cosa impensabile nella passata stagione, a conferma dei miglioramenti fatti dal Cavallino Rampante. Ottava l’altra Rossa, quella di Sainz. Lo spagnolo, come detto, ha perso la macchina nelle ultime curve, mentre si stava migliorando in maniera sensibile. I margini per fare bene in qualifica, però, ci sono tutti.

Quinto Hamilton, tra tante difficoltà di gestione della propria Mercedes, mentre è ottimo il sesto posto di Gasly e sorprendente il settimo di George Russell. Specialmente se si pensa che l’altra Williams, quella di Latifi, è solo 19esima a quasi due secondi da quella del compagno di squadra. Chiudono la top ten Lando Norris su McLaren ed Esteban Ocon su Alpine. Fuori dai primi dieci le Aston Martin, mentre chiude la classifica Nikita Mazepin, a poco meno di 5 secondi dalla vetta. Da segnalare, infine, un gesto di stizza di Leclerc verso Hamilton, che ha rallentato il ferrarista negli ultimi istanti di un giro lanciato davvero veloce.

FP1 di Portimao, Bottas il più veloce. Bene le Red Bull e Leclerc
To Top