Fabio Quartararo DutchGP
MotoGP News: ultime notizie sul Motomondiale

Quartararo trionfa nel DutchGP. Bagnaia sesto dopo un long lap penalty

Il francese vince per distacco sul circuito di Assen, precedendo Vinales e Mir. Polemiche per il ritiro forzato di Miller per un problema tecnico inesistente secondo Ducati. Caduto Rossi. In Moto 3 vince Foggia, con Fenati terzo. In Moto 2 trionfa Raul Fernandez, con Bezzecchi quinto

Continua il momento magico di Fabio Quartararo. Il pilota francese vince, dominando, anche il DutchGP e allunga nel Motomondiale sui diretti inseguitori. Ma andiamo con ordine. Al via scatta bene El Diablo alla pari di Pecco Bagnaia, che si mette in seconda posizione alla prima curva. Più lento, invece, Vinales, che si vede scavalcare anche da Nakagami in terza posizione. Nelle retrovie fatica Valentino Rossi, la cui moto si impenna più volte, tanto da girare ultimo in curva 1. Rimonterà fino alla 19esima posizione ma si dovrà ritirare per una caduta in curva 7, per fortuna senza conseguenze. Bagnaia, nel frattempo, prende la leadership del Gran Premio d’Olanda, riuscendo a tenere botta alla Yamaha dietro di sé nei primi due settori.

Il vero problema per la Ducati resta la seconda parte di pista, dove tutti gli altri piloti, Quartararo in primis, fanno la differenza nettamente rispetto a Bagnaia. Dopo qualche giro, il francese attacca e supera definitivamente l’italiano, provando la fuga. Alle spalle di Pecco risale il gruppetto di 4 piloti formato da Nakagami, Mir, Zarco e Oliveira. Nel lottare con il giapponese della Honda, il ducatista finisce più volte sul verde e la direzione gara gli infligge un long lap penalty che ad Assen si paga caro. Bagnaia, non a caso, si ritrova in un baleno da secondo a ottavo, approfittando della caduta di Jack Miller. L’australiano riesce a ripartire ma la race direction chiede al pilota di ritirarsi a causa di un presunto problema tecnico: fumo dal posteriore.

Una volta tornato ai box, Miller e tutto il team protestano per l’accaduto, in quanto non ci sarebbe stata alcuna fumata della Ducati dell’australiano. Davanti Quartararo gestisce anche quando alle sue spalle si mette all’inseguimento Vinales. Lo spagnolo, infatti, ha approfittato delle difficoltà sopraggiunte a Nakagami, che da secondo si è ritrovato addirittura nono. Il centauro della seconda Yamaha non riuscirà mai a riprendere il compagno di scuderia transalpino. Terzo si mette Mir, che supera Zarco e riesce a tenerlo dietro nel finale di gara, conquistando il podio. Quinto Oliveira, che con la KTM mantiene inalterato il gap con Bagnaia. Il ducatista è riuscito a superare Aleix Espargarò e Marc Marquez, resistendo agli attacchi insistenti di quest’ultimo. Chiude sesto.

Quartararo, dunque, domina e vince il GP di Olanda, precedendo Vinales e Mir. Migliore degli italiani è Pecco Bagnaia, sesto. In Moto 3 sventola alto il tricolore sul podio, con Dennis Foggia che ha vinto in volata la sfida con Garcia, secondo, e Romano Fenati, terzo nonostante un long lap penalty. Quarto il leader del mondiale Acosta. In Moto 2, invece, ha dominato la gara Raul Fernandez, che ha vinto su Gardner e Augusto Fernandez. Quinto il migliore degli italiani, Bezzecchi. Ora la MotoGP va in ferie per ben 6 settimane e il primo appuntamento dopo la pausa estiva sarà il GP di Stiria. Partenza prevista per le ore 15:00 di domenica 8 agosto 2021.

Quartararo trionfa nel DutchGP. Bagnaia sesto dopo un long lap penalty
To Top