Dovizioso
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

Dovizioso attacca Ducati e aspetta Honda. Migliora Gresini: “E’ combattivo”

Il forlivese ha contestato l’operato dell’ex team per la poca trasparenza, specialmente di Dall’Igna, nei suoi confronti e ora attende notizie da HRC. Migliorano le condizioni del numero uno di Aprilia Racing

Buona domenica a tutti i lettori di QuanteRuote.it. La MotoGP scalda i motori in vista dei prossimi test invernali di febbraio a Sepang. Sempre che la Malesia autorizzi gli addetti ai lavori a raggiungere il circuito con una deroga alle norme anti-Coronavirus. Nell’attesa di capirlo, tutti i team si danno da fare per non farsi trovare impreparati e avere a disposizione da subito una moto performante. Ma ci sono anche molte questioni extra-pista da risolvere, tra sponsor, organigrammi e line-up. Vedasi ad esempio Suzuki, che ha salutato a sorpresa il partente Davide Brivio, che andrà in F1 con Alpine. Tra chi, invece, deve ancora sciogliere le riserve sulla coppia di piloti che gareggeranno nel 2021 è Honda HRC. In ballo, infatti, c’è anche Andrea Dovizioso.

Come detto, il forlivese è rimasto senza contratto dopo l’addio a Ducati. Tra l’altro proprio nelle scorse ore, il pilota italiano ha attaccato la sua ex squadra, definendone l’operato poco trasparente alla Gazzetta dello Sport:

“Non c’è stato un comportamento trasparente, a differenza di Petrucci, a cui prima della stagione è stato detto che non ci sarebbe stato posto. Ma poi Gigi (Dall’Igna, ndr) ha dichiarato che, in quel famoso meeting fatto a metà 2019 tra il Sachsenring e l’Austria, aveva capito che era finita”

Una situazione per la quale, dunque, Dovizioso si ritrova costretto ad attendere una risposta da Honda HRC. Unico team, al momento, che si è fatto vivo per l’ex ducatista e per il quale l’italiano firmerebbe più che volentieri. Il problema, però, sta nell’immobilismo decisionale nel quale versa attualmente la squadra giapponese. I vertici nipponici, infatti, stanno cercando di capire essenzialmente due cose. La prima è come si articolerà il calendario e se effettivamente il Covid-19 permetterà lo svolgimento regolare degli eventi, specie quelli di marzo e aprile. La seconda sono le condizioni di Marc Marquez, sulle quali sono attesi aggiornamenti entro fine mese.

Dovizioso, quindi, rimane con il fiato sospeso, così come il mondo della MotoGP per Fausto Gresini. Per fortuna arrivano segnali incoraggianti dall’ospedale di Imola, presso il quale era stato ricoverato durante le festività natalizie per un peggioramento delle condizioni di salute per Covid-19. Dopo il risveglio progressivo dal coma farmacologico, il numero uno di Aprilia Racing ora è cosciente e stabile. Ad aiutare Gresini, poi, è il suo spirito “combattivo“, così come dichiarato dai medici che lo seguono costantemente. Aggiornamenti ulteriori sono previsti nelle prossime giornate. Sia su Dovizioso che su Gresini.

Dovizioso attacca Ducati e aspetta Honda. Migliora Gresini: “E’ combattivo”
To Top