Catalogna
MotoGP News: ultime notizie sul Motomondiale

Catalogna, nuova curva 10. KTM conferma Pedrosa e Kallio collaudatori

La variante, finora diversa per MotoGP e Formula 1, sarà modificata per avere un layout unico per entrambe le gare. Il team austriaco ufficializza la conferma del test team anche per la stagione 2021

Il Motomondiale 2021 è ancora lontano qualche mese. I primi giri in pista delle nuove MotoGP arriveranno solamente a febbraio, con i test di Sepang. Poi ci si sposterà in Qatar, prima per ulteriori test invernali, poi con la prima gara della stagione a fine marzo. Nel frattempo tutti i team sono impegnati nella preparazione della prossima annata. Ci sono line-up da completare e bolidi da mettere a punto. Ma anche Dorna e i singoli circuiti sono al lavoro per garantire il regolare svolgimento del campionato che arriverà. Tra calendario e rifacimento delle piste, le cose da fare di certo non mancano a nessuno. Dopo la clamorosa esclusione di Brno dal prossimo mondiale, tutti gli altri autodromi sono all’opera per evitare una situazione simile a quella della Repubblica Ceca. Tra questi c’è la Catalogna.

Il circuito spagnolo, che non ha problemi economici al momento, è già sicuro dell’inserimento nel prossimo Motomondiale. Gli organizzatori dell’evento, però, stanno rimettendo a posto il manto stradale e rivedendo il tracciato. Questo perché, finora, il Montmelò ha ospitato Formula 1 e MotoGP differenziandone leggermente il layout in un punto specifico della pista: curva 10. La variante più lenta di tutto il circuito della Catalogna, che dalla prossima stagione riserverà una novità. Per tradizione, infatti, sono diversi anni che le moto usano la variante storica, mentre le monoposto quella interna e più recente. Dal mondiale 2021, invece, la curva di ingresso allo stadio verrà rifatta ex-novo, con una traiettoria intermedia tra quella storica e quella nuova:

“Per la stagione 2021, e in accordo con FIA e FIM, il Circuit de Barcelona-Catalunya ha progettato una nuova e unica variante per la curva 10, che sarà collocata tra i due layout utilizzati finora. Questa modifica consentirà un’estensione delle vie di fuga, aumentando la sicurezza, e porterà anche un ritorno alle origini”.

I lavori inizieranno a gennaio e si concluderanno entro inizio stagione. A proposito di Catalogna: Daniel Pedrosa continuerà a testare la moto per KTM insieme al finlandese Mika Kallio. Entrambi i collaudatori della stagione 2020, infatti, hanno partecipato attivamente allo sviluppo del bolide della casa di Mattighofen. Non a caso sono arrivate nel Motomondiale appena trascorso tre vittorie e tanti piazzamenti sul podio o nella top 10. Ecco, dunque, che lo faranno anche nella prossima stagione con la RC16. Questo il commento di Pedrosa:

“KTM è desiderosa di continuare a migliorare e io sono troppo felce di continuare a lavorare con loro. Voglio ringraziare Pit Beirer, Stefan Pierer e la Red Bull per tutta la loro fiducia in me”.

Catalogna, nuova curva 10. KTM conferma Pedrosa e Kallio collaudatori
To Top