Camilleri
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

Camilleri lascia a sorpresa la Ferrari: “Motivi personali”

L’amministratore delegato della Ferrari si dimette dal board del Cavallino Rampante. Il presidente esecutivo, John Elkann, ne prende il ruolo ad interim

Manca poco al termine della stagione 2020. Domenica, infatti, si corre l’ultimo GP della stagione sul circuito di Abu Dhabi. Una gara che serve a decidere chi si porterà a casa il terzo posto nella classifica costruttori, oltre che a regalare spettacolo per l’ultima volta quest’anno, a ridosso delle festività natalizie. Il tutto con il rientro di Lewis Hamilton, risultato negativo al Coronavirus. La Mercedes ha annunciato che sarà il britannico a correre a Yas Marina e non George Russell. Il giovane talento britannico torna alla Williams per l’ultima gara del mondiale, ma il suo futuro sembra certo. A differenza di quello della Ferrari. Come un fulmine a ciel sereno, infatti, è arrivata una decisione pesante per l’organigramma del Cavallino Rampante. Louis Camilleri lascia il team di Maranello.

L’ormai ex Amministratore Delegato di Ferrari ha dato l’annuncio alla scuderia nelle scorse ore. Una scelta improvvisa, arrivata al termine della quarantena cui è stato costretto il dirigente dopo aver contratto il Coronavirus. I motivi delle dimissioni sarebbero strettamente personali. Anche se qualcuno pensa che possano essere arrivate a seguito dei risultati deludenti ottenuti dalla scuderia di Maranello in questo travagliato Mondiale 2020. Ecco le parole di Camilleri:

“La Ferrari ha fatto parte della mia vita e servirla come amministratore delegato è stato un grande privilegio. La mia ammirazione per gli straordinari uomini e donne di Maranello, per la passione e la dedizione che mettono in tutto ciò che fanno è illimitata. Sono orgoglioso dei numerosi risultati raggiunti dalla società dal 2018 e so che gli anni migliori della Ferrari devono ancora venire”

Con l’addio di Camilleri, dunque, si apre in Ferrari la ricerca del nuovo amministratore delegato. Come annunciato da John Elkann, in una lettera ai dipendenti, sarà lui a prendere il ruolo ad interim fino alla nuova nomina, che potrebbe arrivare già nelle prossime settimane. Questo il commento del Presidente alla notizia:

“Ho appreso con grande dispiacere. So che per lui non è stata una decisione facile ma, come sempre accade con scelte così importanti, dobbiamo rispettarla. A lui sono estremamente grato per tutto ciò che ha fatto per la Ferrari e in particolare per il suo contributo negli ultimi anni, in cui ha preso il timone nel momento molto difficile seguito alla prematura scomparsa di Sergio (Marchionne, ndr) nel luglio 2018”

Camilleri, infatti, era subentrato come Amministratore Delegato della Ferrari poco dopo la morte di Sergio Marchionne nell’estate del 2018. I risultati sportivi ottenuti nella prima stagione da dirigente del Cavallino Rampante sono stati piuttosto soddisfacenti.

Camilleri lascia a sorpresa la Ferrari: “Motivi personali”
To Top