BritishGP
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

BritishGP, Hamilton vince con il brivido. Secondo Verstappen, terzo Leclerc

L’inglese domina la gara fino all’ultimo giro. La gomma anteriore sinistra della Mercedes si buca improvvisamente, ma Verstappen non riesce a rimontare in tempo. Terza e decima le Ferrari. Bottas fuori dai punti per lo stesso problema di Hamilton

Una gara al cardiopalma, almeno negli ultimi chilometri. Il BritishGP è terminato con il brivido per il vincitore Lewis Hamilton, oramai padrone del circuito di Silverstone. L’inglese, partito dalla pole position, domina il Gran Premio fin dal primo giro, resistendo all’attacco di Bottas in curva uno e mantenendo un ritmo infernale. Alle spalle del duo Mercedes, l’unico a tenere il passo è Verstappen su Red Bull. Dietro il terzetto di testa, si crea un lungo cordone, guidato da Leclerc. In sofferenza con le gomme soft è Sebastian Vettel, che si attesta in decima posizione. Buono lo spunto di McLaren e Renault.

Passa meno di un giro, che Albon colpisce la Haas di Magnussen. Il danese finisce in anticipo la gara. Safety Car subito in pista, ma nessuno ne approfitta per cambiare gli pneumatici. Alla ripartenza Hamilton dà subito uno strappo, inseguito solo da Bottas e Verstappen. Fatica Leclerc, che riesce a tenere dietro Carlos Sainz e tutto il codone, cui si è aggiunto Lance Stroll sull’unica Racing Point in gara. Niko Hulkenberg, infatti, si è ritirato prima del via del BritishGP per un problema alla Power Unit. La gara scorre senza grossi scossoni fino al cedimento dell’Alpha Tauri di Dani Kvyat. Il russo si schianta contro le barriere ma, per fortuna, ne esce illeso. Altra Safety Car, con tanti piloti su gomma soft e media che passano a pneumatico hard. L’unico a rimanere in pista è Grosjean.

Il francese si ritrova quinto, alle spalle di Leclerc, e permette al monegasco di scappare dal trenino di vetture alle sue spalle. Dietro, Albon, penalizzato di cinque secondi scontati ai box, riesce a rimontare anche grazie al doppio cambio gomme, ottenendo perfino il punto addizionale per il giro veloce. Vettel, invece, entra in difficoltà con gli pneumatici e non riesce a tenere il ritmo dei piloti davanti, facendosi superare anche da Gasly, autore di un BritishGP splendido. Nelle posizioni di testa, Verstappen cresce con il passare dei giri, mentre Bottas inizia ad accusare delle forti vibrazioni sul pneumatico anteriore sinistro. È il prologo di quello che accadrà di lì a poco.

La gomma del finlandese cede per la troppa usura. Ne approfittano Verstappen, che sale in seconda posizione, e Leclerc, che conquista il podio del BritishGP. Scatta il campanello d’allarme per diverse scuderie. La Red Bull richiama l’olandese ai box per cautelarsi, ma la chiamata si rivelerà decisiva per le sorti del Gran Premio. Dietro a Leclerc, anche Sainz accusa lo stesso problema, permettendo a Ricciardo di salire in quarta posizione. Ma è davanti che si consuma il finale thriller: l’anteriore destra di Hamilton cede improvvisamente all’inizio dell’ultimo giro. L’inglese, bravo e fortunato, riesce a gestire la vettura e a portarla al traguardo con 5 secondi di vantaggio su Verstappen. Se la Red Bull avesse rischiato, forse, avrebbe vinto la gara. Chiude il podio Leclerc. Vettel resiste a Bottas all’ultima curva e guadagna la decima posizione. In zona punti ci sono anche Norris, Ocon, Gasly e Stroll.

BritishGP, Hamilton vince con il brivido. Secondo Verstappen, terzo Leclerc
To Top