Avintia Racing 2021
MotoGP News: ultime notizie sul Motomondiale

Avintia, ingegnere falsifica test Covid: licenziato con effetto immediato

Clamoroso quanto successo nel team cliente di Ducati. Un membro della squadra avrebbe consegnato l’esito di un controllo anti-Coronavirus falso e, pertanto, è stato immediatamente allontanato dal team

La MotoGP e la Formula 1 entrano a braccetto nella loro race week. Domenica, infatti, l’appuntamento con i motori è doppio. Prima tocca alle due ruote, che sfrecceranno sul circuito di Misano per il Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna. Poi, alle 21:00 italiane, sarà la volta delle quattro ruote, con la gara di Austin. Per le moto, poi, sarà un evento molto importante per tanti motivi. A partire dalla festa per Valentino Rossi, che correrà il suo ultimo GP da motociclista in Italia. Il Dottore ha promesso che proverà a fare di tutto per onorare al meglio l’evento e, magari, togliersi qualche soddisfazione personale. Occhio anche alla sfida mondiale tra Quartararo e Bagnaia. Il francese ha già pensato a tutte le combinazioni possibili che gli permetterebbero di laurearsi campione del mondo a Misano. Infine, ci si aspetta nuovamente un bel risultato anche da parte di Avintia.

Questo soprattutto alla luce di quanto si è visto nel primo dei due appuntamenti sul circuito dedicato a Marco Simoncelli. In quell’occasione, infatti, un pilota del team satellite di Ducati, Enea Bastianini, è riuscito ad arrivare sul podio, a pochi secondi dalla coppia di testa. Una gara splendida da parte del team Avintia, che vorrebbe replicare quel risultato. Ma nel frattempo, la scuderia italiana deve fare i conti con una situazione poco piacevole che si è verificata in queste ultime ore nel proprio box. Non stiamo parlando di problemi alle due moto o a bisticci tra i piloti, ma di qualcosa che concerne la squadra di ingegneri.

In un periodo così delicato per il mondo, in cui tutti devono fare la propria parte per rispettare rigidamente le regole di comportamento dettate dalla Pandemia, qualcuno ha pensato di fare una bravata. Parliamo di un ingegnere del team Avintia che, pur di ottenere l’accesso al Paddok per il Gran Premio di Misano, ha falsificato il risultato di un test PCR. Un fatto di una gravità estrema, sul quale il team cliente di Ducati non ha sorvolato, prendendo l’unica decisione possibile in questi casi: licenziare il proprio meccanico. Questo il comunicato ufficiale della squadra:

“Da Avintia Esponsorama Racing mostriamo la nostra totale conformità con tutte le misure adottate da Dorna e IRTA che, così come la nostra politica di squadra e il codice di condotta a cui aderiscono tutti i suoi membri, compresi i meccanici, tecnici, membri della famiglia, sponsor, o qualsiasi altra persona vicina alla squadra, siamo obbligati a prendere misure disciplinari specifiche e chiudere tutte le relazioni con il membro del nostro team, che ieri, grazie al grande lavoro svolto da Dorna e IRTA, ha falsificato senza successo un test PCR per ottenere l’accesso al paddock del circuito di Misano per il prossimo Gran Premio”.

Avintia, ingegnere falsifica test Covid: licenziato con effetto immediato
To Top