Aston Martin Vettel
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

Aston Martin ritira il ricorso. A Monza nuovi sviluppi per Ferrari

La scuderia inglese ha fatto dietrofront sull’appello presentato alla FIA riguardo la squalifica di Sebastian Vettel in Ungheria. Il team principal della squadra di Maranello, Mattia Binotto, ha parlato di aggiornamenti in arrivo nel GP d’Italia

Siamo ancora nel pieno delle vacanze estive per la Formula 1. I piloti si stanno rilassando con le proprie famiglie in giro per il mondo in attesa di riprendere a sfidarsi in pista. Si riparte il 29 agosto con il Gran Premio del Belgio. A SPA ci sarà l’occasione di capire ancora di più chi tra Hamilton e Verstappen potrà ambire al titolo mondiale, con l’inglese ripassato al primo posto dopo il discusso GP di Ungheria. Le polemiche, infatti, non sono mancate, sia per i due incidenti al via causati da Stroll e Bottas, che saranno retrocessi di 5 posizioni al via della gara belga, sia per la squalifica arrivata dopo la bandiera a scacchi per Sebastian Vettel. Il tedesco dell’Aston Martin, infatti, era arrivato secondo a pochi decimi da Esteban Ocon, vincitore della corsa.

A tradire l’ex ferrarista, però, è stato il quantitativo di carburante trovato all’interno della monoposto dopo l’arrivo. Secondo il regolamento FIA, infatti, questo dovrebbe essere non inferiore a un litro, mentre nel serbatoio dell’Aston Martin è stato riscontrato un valore di 0.3. Nonostante le prove portate alla Federazione dalla scuderia inglese, con tanto di spiegazione riguardante un guasto al sistema di alimentazione, il team in verde ha deciso di ritirare il proprio appello. La classifica del GP di Ungheria, dunque, non cambierà più. Ocon potrà godersi la prima vittoria in carriera, mentre Hamilton approfitta della squalifica di Vettel per allungare ulteriormente su Verstappen.

Levando l’Aston Martin dalla classifica, poi, a guadagnarci è anche Carlos Sainz. Il pilota spagnolo della Ferrari, infatti, ha conquistato il podio in Ungheria, permettendo alla squadra di acquisire punti importanti per la classifica costruttori. Specie per il terzo posto, per il quale è in lotta con McLaren. Ma ulteriori armi, il team di Maranello potrebbe svelarle a Monza, come confermato dal Team Principal della Rossa, Mattia Binotto, al Corriere dello Sport. Si tratterebbe di alcuni aggiornamenti che daranno la possibilità alla SF21 di migliorare le proprie prestazioni da subito, ma soprattutto un lavoro propedeutico allo sviluppo di telaio e power unit per il 2022:

“Da qui a fine stagione porteremo un’evoluzione del motore, il regolamento di quest’anno permette di portare una power unit completamente nuova in ogni suo elemento, noi a inizio stagione abbiamo portato alcuni elementi, ma non l’intera power unit. Quindi ci saranno degli elementi nuovi, sviluppati nella seconda parte della stagione, che riteniamo ci possano dare un piccolo contributo sul fronte prestazionale, anzi, non troppo piccolo, sarà significativo”.

Aston Martin ritira il ricorso. A Monza nuovi sviluppi per Ferrari
To Top