Abiteboul
F1 News: ultime notizie sulla Formula 1

Abiteboul apre a Red Bull: in caso di emergenza, Renault rispetterà il regolamento

Honda abbandonerà il circus della Formula 1 dalla fine della stagione 2021. Dal 2022, quindi, la scuderia austriaca si ritroverà senza motore. Se non dovesse trovare una soluzione, Renault, come da regolamento, fornirà i propulsori riformando il binomio con Red Bull

La Formula 1 si prepara a spostarsi in Germania, per affrontare il GP di Eifel, sullo storico circuito del Nurburgring. Una gara nella quale Lewis Hamilton avrà voglia di riscatto dopo la debacle in Russia. Inoltre, se il britannico dovesse portare a casa la corsa, raggiungerebbe la leggenda Michael Schumacher a livello di vittorie in F1: 91. Un traguardo storico al quale l’inglese, al momento, non riesce ancora a credere, nonostante sia a un passo. Mentre in Mercedes, dunque, sono tutti pronti alla gara di domenica, altre scuderie lavorano sia in vista del prossimo weekend che sul futuro. Una è Ferrari, che dovrebbe proseguire il percorso di sviluppo per la vettura 2021, portando altri aggiornamenti in Germania. L’altra è la Renault di Cyril Abiteboul.

Il numero uno della casa francese, infatti, sta sia programmando al meglio le vetture di Ricciardo e Ocon per la prossima gara, sia guardando ai prossimi anni. In particolare alle prossime due stagioni. Il 2021, infatti, potrebbe essere quello della conferma delle ottime prestazioni delle monoposto giallonere ottenute sin qui. Anche se la scuderia cambierà il nome in Alpine F1 Team, con tanto di colori tipici del tricolore francese sulla livrea, il propulsore e l’aerodinamica saranno solo ritoccate. Il tutto cercando di dare alla macchina prestazioni ancora migliori, magari per lottare per le posizioni di vertice. Alonso e Ocon attendono fiduciosi. Ma per Abiteboul ci sono anche altre grane da risolvere.

Il 2022, infatti, segna l’anno zero in tutti i sensi per la Formula 1. Le macchine saranno rivoluzionate a partire dal telaio. Chi riuscirà a seguire alla lettera il regolamento, sfruttandone al meglio i cavilli, partirà di sicuro avvantaggiato. Il team di Abiteboul è già all’opera in questo senso, specialmente riguardo il motore turbo-ibrido, in corso di sviluppo. A proposito di motori, poi, Renault potrebbe tornare a formare un binomio del recente passato: quello con Red Bull. Non ci sono trattative al momento e il discorso è ancora tutto da impostare, ma l’idea che la casa austriaca possa avere nuovamente motorizzazione francese si fa viva leggendo il regolamento della Formula 1.

L’annuncio dell’addio di Honda dal circus dalla fine del campionato 2021, lascerà Red Bull orfana di motore. Christian Horner e i suoi uomini sono già alla ricerca di soluzioni per il 2022. Qualora, però, non si dovessero trovare alternative, il regolamento della F1 impone che il motorista con il minor numero di “Clienti” debba fornire il propulsore alla scuderia in difficoltà. A tal proposito Abiteboul ha voluto commentare:

“Essendo nello sport siamo consapevoli del regolamento e abbiamo tutte le intenzioni di rispettare i nostri obblighi. Sarebbe imbarazzante tornare con Red Bull? Penso di sì, ma dobbiamo guardare prima allo sport”

Abiteboul apre a Red Bull: in caso di emergenza, Renault rispetterà il regolamento
To Top